Manfredonia

V.Guerriero: a Manfredonia sportello d’ascolto Mediazione familiare

Di:

Un momento della presentazione del progetto, da sx vs dx: la psicologa Antonietta Palumbo e la dr.ssa Valentina Guerriero, mediatore familiare, promotrice del progetto (st)

Manfredonia – IN occasione della III^ Giornata nazionale della Mediazione Familiare, divulgata anche a Manfredonia – presso l’Istituto Comprensivo “S.G.Bosco” – la cultura della Mediazione Familiare. “Un momento molto interessante dove a partecipare sono state le dirette interessate, le famiglie e la partecipazione della dirigente alle politiche sociali, Sipontina Ciuffreda”, dice a Stato la dr.ssa Valentina Guerriero, mediatore familiare, socia A.I.Me.F. (Associazione Italiana Mediatori Familiari), presente all’incontro del 19 ottobre con la psicologa Antonietta Palumbo.

Ma cos’ è la Mediazione Familiare? “Non è una psicoterapia, non è una terapia familiare. Si tratta di un processo che prevede la presenza di un terzo, il mediatore appunto,che non è un semplice assistente sociale o uno psicologo, ma un professionista, adeguatamente preparato e con competenze specifiche sulla Mediazione Familiare, che aiuta le parti ad affrontare tutte le questioni connesse alla riorganizzazione familiare in vista della separazione coniugale”, dice la dr.ssa Guerriero. “L’obiettivo della mediazione si realizza quando entrambi i genitori, nell’interesse dei loro figli, si riappropriano se pur separati della comune responsabilità genitoriale (precedente negativo a riguardo è la contesa per il bambino di Padova, ndr) . La mediazione Familiare non è rivolta solo alle coppie in via di separazione, ma possono fruirne tutti coloro che vivono una situazione di conflitto in famiglia. Il tutto per ritrovare una vita serena ed imparare a comunicare efficacemente con gli altri”.

“La Mediazione. La tranquillità di sentirsi comunque vicini!. Come anticipato, nel corso della giornata è stato anche presentato un progetto “Mediamente insieme” (sportello d’ascolto-mediazione familiare) che sarà attivo a partire dal mese di Novembre.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Slide progetto



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi