Cronaca

Canosa di Puglia, fa il pieno al Tir con carta di credito clonata, arrestato cerignolano

Di:

Controlli carabinieri (STATO@)

Canosa di Puglia – I Carabinieri della Stazione di Canosa di Puglia hanno arrestato il 42enne Savino Raffaeli, di Cerignola e noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato, ricettazione e utilizzo fraudolento di carte di credito. L’uomo è stato fermato da una pattuglia dell’Arma subito dopo aver fatto il pieno di gasolio, pari a circa mille euro, ad un TIR di proprietà di una ditta di Cerignola, utilizzando una carta di credito per carburanti, i cui accertamenti eseguiti hanno permesso di appurare che era di provenienza furtiva ed intestata ad una ditta della provincia di Bologna.


L’autocarro e la carta di credito sono stati sottoposti a sequestro, mentre il 55enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi