SpettacoliStato news

Foggia Film Festival 2014, partenza sabato

Di:

Foggia – SI comincia. Sabato (22 novembre 2014) comincia una nuova avventura, una delle più coraggiose e al tempo stesso appassionanti dell’intero panorama culturale regionale. Prende il via la quart edizione del Foggia Film Festival, che per una serie di ragioni si annuncia come uno degli appuntamenti cinematografici più attesi del Mezzogiorno per la qualità delle proposte in concorso e per la loro specificità (andrà avanti per una settimana, fino al 29 novembre, grazie anche allecollaborazioni da parte di diversi sponsor locali e nazionali e ai patrocini istituzionali della Regione Puglia, del Comune di Foggia e dell’Università di Foggia).

La manifestazione prende il via con l’attrice e modella ungherese Andrea Klara Osvart che aprirà il programma degli incontri e delle proiezioni (sabato 22 novembre, ore 18, auditorium Santa Chiara a Foggia) in rappresentanza del film “Maternity Blues – Il bene dal male” di Fabrizio Cattani. Una giornata densa di appuntamenti, quella inaugurale, visto che la Osvart lascerà poi il posto alla popolare attrice teatrale e televisiva Lorenza Indovina (protagonista della fortunata fiction “Benvenuti a tavola – Nord contro Sud”) che presenterà un cortometraggio tratto da un racconto di Niccolò Ammaniti (marito della Indovina) dal titolo “Un uccello molto serio” (sabato 22 novembre, ore 22, auditorium Santa Chiara a Foggia, in concorso nella sezione Italian Short Movies).

Le novità più importanti. Tra le novità più importanti di questa edizione l’introduzione di una location centrale (principale ma non unica) come l’auditorium del chiostro di Santa Chiara in via Arpi, quindi il ricorso a qualche punto di ascolto e visione per coinvolgere i diversi spiriti e le diverse esigenze della platea della città e della resto della provincia: come il centro culturale Tolleranza Zero, come la Multisala Corso di Cerignola, come il Cineporto di Apulia Film Commission e l’aula magna del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia che quest’anno è partner del FFF.

La IV edizione del Foggia Film Festival è stata realizzata in collaborazione con Foggia Film Festival 2014 – La Bottega dell’Attore / Teatro Studio Dauno Centro di Ricerca Teatrale & di Cinematografia
Viale Cristoforo Colombo, 175 – 71121 Foggia / Puglia / Italy.

Tornando agli ospiti della quarta edizione del FFF, si segnala la presenza del regista Gianni Bongioanni che concorre alla vittoria finale della categoria “Italian movies – Lungometraggi in corso” con il film “Di quell’amor” (in programma lunedì 24 novembre, ore 21, auditorium Santa Chiara a Foggia). Quindi la bella presenza dell’attrice Ida Di Benedetto (domenica 23 novembre, ore 21, auditorium Santa Chiara a Foggia, in rappresentanza del film “Leone nel basilico” di Leone Pompucci). E infine il grande e gradito ritorno di Sergio Rubini nella duplice veste di presidente della giuria ma anche di regista dell’atteso film “Mi rifaccio vivo” con Neri Marcorè, Margherita Buy, Emilio Solfrizzi, Vanessa Incontrada, Lillo e Gian Marco Tognazzi (sabato 29 novembre, ore 18, auditorium Santa Chiara a Foggia). In programma anche un atteso Omaggio a Pier Paolo Pasolini, con la proiezione della sua straordinaria Medea (mercoledì 26 novembre, ore 11, Cineporto di Apulia Film Commission in via S. Severo Km. 2,00 a Foggia) e con un lungo dibattito sulla figura di uno dei più illuminati intellettuali di tutto il Novecento italiano ed europeo: un appuntamento che balza all’evidenza degli appassionati anche perché inevitabilmente si parlerà del “Vangelo secondo Matteo”, la pellicola che Pier Paolo Pasolini girò quasi per intero a Matera divenuta da pochi giorni Capitale europea della cultura 2019.

La grande novità: gli studenti non pagano. Selezionate complessivamente 73 opere di cui 12 lungometraggi (due in uscita nazionale), 20 documentari, 41 cortometraggi da tutta Italia (tra cui 21 opere prime, 20 opere inedite e 15 opere girate in Puglia o di autori
di origine pugliese). Il Foggia Film Festival 2014 ha pensato di dare ampio spazio ai giovani – studenti a vario titolo, fuori sede, corsisti, studenti stranieri e ragazzi che altrimenti non ne avrebbero l’occasione consentendo loro l’ingresso gratuito alle proiezioni in programma sia al Cineporto dell’Apulia Film Commission sia al club Tolleranza Zero. Si comincia il 24 novembre, con la proiezione del corto “Lezuo” e del documentario “All Bec” (dedicato al mondo del rugby dal giornalista sportivo di Mediaset Giorgio Terruzzi) entrambi in programma al Tolleranza Zero, ma forse il momento più alto di questa opportunità destinata unicamente ai giovani è quello che consentirà loro l’ingresso gratuito alla proiezione della “Medea” diretta da Pier Paolo Pasolini con la grande Maria Callas in programma, al Cineporto, mercoledì 26 novembre.

FOTOGALLERY

Redazione Stato

Foggia Film Festival 2014, partenza sabato ultima modifica: 2014-11-20T17:23:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Mentre esprimo vivi complimenti per il ricco palinsesto di iniziative del Foggia Film Festival 2014 , a proposito del filone cinematografico di Pierpaolo PASOLINI ( ed oltre che di MEDEA, IL VANGELO SECONDO MATTEO) mi permetto precisare, ad onor del vero , che.
    a) Proprio nei prossimi giorni è in programna lunedì 24 Novembre 2014 ore 10:00, a BISCEGLIE (BAT) , Teatro Mediterraneo, la manifestazione UNESCO BISCEGLIE-UNESCO DEL VULTURE , nel 50° del Ciak del Film “Il VANGELO SECONDO MATTEO” Premio Internazionale OCIC e secondo la CEI 2014 “Il più bel film in b/n mai girato sulla vita di Gesù”.
    b) Il Film “Il Vangelo” , di cui si narra il back-stage in Basilicata , con BARILE-Sheshi in provincia di Potenza è teatro di almeno quattro locations suggestive del Film , la Natività di N.S. , l’Adorazione dei Re Magi , la Strage degli Innocenti, , la fuga in Egitto) nel libro in dibattito “CRISTO E’ NATO A BARILE” Edizioni Basilicata Arbereshe , di cui lo scrivente è co-Autore, prefazione di Rocco BRANCATI RAI-TV ,
    c) Altre non meno qualificate locations furono il Castello Federiciano di LAGOPESOLE -Avigliano (Processo del Sinedrio a Gesù), CRACO -Mt (Discorso della Montagna) ed in PUGLIA (GIOIA DEL COLLE, CASTELDELMONTE-Andria, LUCERA) , in CALABRIA (CROTONE) ed in SICILIA (Valle dell’Etna). Questo per la verità storica del Film che andrete a proiettare nell’ambito del Vostro promettente FFF.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi