FoggiaStato news
"Cordoglio e vicinanza ai familiari di Rosario Buonpensiero"

Morte operaio Foggia, Cgil e Fillea: intensificare controlli

"Gli operai vivono il ‘ricatto´ occupazionale e accettano di lavorare speso a qualsiasi condizione"

Di:

Foggia – IN una nota stampa, le segreterie della Cgil e la Fillea di Capitanata esprimono cordoglio e vicinanza ai familiari di Rosario Buonpensiero, l’operaio edile di 54 anni rimasto oggi vittima di un incidente sul lavoro nel centro della città.

“Ancora una volta si ripropone con drammatica periodicità il tema della sicurezza sul lavoro. Alla magistratura il compito di accertare eventuali responsabilità con la speranza che non si debbano scoprire elementi di violazione delle norme, quelle stesse che quasi sempre sono alle origini di tragici fatti mortali”.

Soprattutto in questa fase di recessione che ha duramente colpito il settore edile, “i lavoratori ci parlano di imprese, di qualsiasi dimensione, che provano a economizzare sui sistemi di messa in sicurezza dei cantieri, con in realtà un magro risparmio in termini economici ma così facendo non salvaguardando gli operai da infortuni”.

Per la Cgil “non è il caso di parlare di morti bianche. Gli operai vivono il ‘ricatto´ occupazionale e accettano di lavorare speso a qualsiasi condizione. Auspichiamo allora che gli organismi preposti intensifichino i controlli e la prevenzione, al fine di evitare che simili tragici fatti debbano ripetersi”.

Redazione Stato

Morte operaio Foggia, Cgil e Fillea: intensificare controlli ultima modifica: 2014-11-20T14:46:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi