CronacaStato news

Potenza: Apricena non merita certe volgarità

Di:

Apricena – “VISTO il livello a cui si sono abbassati certi (presunti) rappresentanti delle istituzioni, mi vedo costretto a rispondere dai canali istituzionali ad illazioni e denigrazioni che gettano fango sulla nostra Città. Apricena non merita di essere nemmeno accostata a certi termini, da parte di chi, probabilmente, ha tanto da farsi perdonare della propria storia politica”. Così il Sindaco Antonio Potenza risponde ad un comunicato diffuso nelle scorse ore dal gruppo di minoranza “Democraticamente”.

“Nei primi sei mesi di governo abbiamo pensato solo al bene di Apricena, portando avanti iniziative con cui cerchiamo di far ripartire il nostro territorio. Evitando di rispondere alle provocazioni. Con le borse lavoro stiamo dando occupazione a quasi cento persone, tra uomini e donne. Con opere di riqualificazione ben visibili sul territorio. Stiamo girando nelle scuole a spiegare il nuovo servizio di raccolta porta a porta, che dal primo dicembre, ne siamo convinti, aumenterà le percentuali di differenziata, diminuendo i costi del servizio. A breve inaugureremo il nuovo Polo della Sicurezza con un nuovo Comando dei Vigili che sta già ottenendo risultati concreti. Per non dimenticare la riorganizzazione e il potenziamento degli uffici. Nel 2015 partiranno altre opere pubbliche e ci saranno passi in avanti sul Pug e sul Prae. Dalle opposizioni nemmeno l’ombra di una proposta. Solo denunce, cadute nel vuoto”.

“In passato siamo stati protagonisti anche noi di scontri verbali aspri. Ma è inqualificabile che dei Consiglieri Comunali arrivino a questo livello. Prendiamo le difese del Segretario Generale, del Presidente del Consiglio e di tutti i collaboratori che lavorano per il bene e lo sviluppo di Apricena. E rigettiamo con sdegno certe accuse. Faccia molta attenzione chi si permette di parlare di tangenti rivolgendosi a questa Amministrazione. In certe situazioni noi non ci siamo mai trovati, né ci troveremo. Ci risulta invece, e negli ultimi giorni ne abbiamo avuto cognizione, che i nostri rappresentanti sono testimoni in processi in cui gli indagati sono ex amministratori riconducibili a chi lancia oggi squallide accuse”.

Abbiamo già consegnato nelle mani dei nostri avvocati il necessario per adire le vie legali. E lo abbiamo fatto da Cittadini, a nostre spese. Riteniamo, come sottolineato dal Segretario Generale in una recente missiva, che “rappresentanti del Popolo” si dovrebbero vergognare di scendere a questo livello. Sulla tematica “Andreani”, stranamente tanto cara a questa gente, si sono già espressi gli uffici, che hanno stabilito l’illegittimità di una convocazione di Consiglio Comunale, in quanto si tratta di tematiche di gestione su cui l’Assise non può deliberare. Ma per ulteriori chiarimenti alla Cittadinanza, alla quale questa gente dovrebbe chiedere scusa, rimandiamo al prossimo Consiglio Comunale, che convocheremo a breve. E nel quale emergeranno interessanti verità”.

Redazione Stato

Potenza: Apricena non merita certe volgarità ultima modifica: 2014-11-20T19:45:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi