FoggiaSport
Espugnato lo Zaccheria

Cade il Foggia, De Zerbi: incidente di percorso

Verile: "Non mi aspettavo questa sconfitta, non ce l’aspettavamo. Troppa tensione attorno a questa partita, forse troppa voglia di vincere dei nostri tifosi che ha condizionato la nostra prestazione; non è stato il solito Foggia, contro un Barletta che pure sapevamo avrebbe giocato così"

Di:

Foggia – Nel post-partita di Foggia – Barletta 0-1 interventi in sala stampa da parte del presidente del Foggia Fabio Verile, molto deluso dalla sconfitta odierna, del centrocampista Alberto Gerbo, rientrato oggi dall’infortunio che l’ha tenuto lontano due mesi. A chiudere l’intervento di mister De Zerbi, sorpreso dalla sconfitta e dall’atteggiamento ospite.

Verile: “Non mi aspettavo questa sconfitta, non ce l’aspettavamo. Troppa tensione attorno a questa partita, forse troppa voglia di vincere dei nostri tifosi che ha condizionato la nostra prestazione; non è stato il solito Foggia, contro un Barletta che pure sapevamo avrebbe giocato così. Se si vogliono vincere le partite bisogna imparare a scardinare anche queste squadre che si chiudono in difesa, loro hanno fatto un solo tiro in porta, noi abbiamo giocato male.

Per me è un incidente di percorso, dobbiamo capire tante cose da questo match, siamo una squadra competitiva e speriamo che nelle prossime due trasferte difficili, a Pagani e a Martina, riusciremo a portare a casa il risultato. Intervenire sul mercato? Probabilmente sì, teniamo conto che da diverse giornate mancano diversi titolari, a centrocampo da tanto giochiamo con un solo titolare, se ci sarà da operare sul mercato lo faremo senz’altro. Lasciamo lavorare i tecnici, poi vedremo di accontentare, se possibile, l’allenatore ed il direttore sportivo.” – chiude parlando di quanto accaduto prima, durante e dopo la gara – “Abbiamo fatto di tutto per evitare certe situazioni in partite come questa, ma c’è sempre qualche individuo che non vuole il bene del Foggia che pensa bene di creare problemi: noi questa gente nello stadio non la vogliamo.”

Gerbo: “Non il migliore dei ritorni, anche se, mettendomi nei panni loro, non sarei così felice di questa vittoria, hanno trovato il jolly e l’hanno vinta. Finora abbiamo imposto il nostro gioco in casa e fuori, non sarà questa sconfitta immeritata a fermarci, andremo a Pagani e a Martina ad imporre il nostro gioco, questa battuta d’arresto non cambia niente. Nervosismo e tensione hanno condizionato la gara? Non credo, abbiamo giocato contro una squadra che si è chiusa in area per tutto il tempo, non è un modo di giocare che mi piace.”

Infine De Zerbi: “Non mi aspettavo questo Barletta chiuso, mi era sembrata una squadra molto propositiva finora. Troveremo sempre più spesso squadre così chiuse, ciò ci facilita il compito ma dobbiamo migliorare negli ultimi 25 metri; noi abbiamo giocato da grande squadra, loro da piccola squadra. Non sarei così orgoglioso nei panni dell’allenatore del Barletta, una vittoria ottenuta con un atteggiamento tale non può rendere orgogliosi. Io credo in un altro tipo di gioco,” – conclude – “non vedrete mai un Foggia così sparagnino, saremo sempre propositivi; chiaramente se si fa una partita tentando di calciare da 50 metri non si sbaglia mai, io non voglio che i miei giochino in questo modo.”

FOTOGALLERY PARTITA (VINCENZO MAIZZI)

(A cura di Salvatore Fratello – Redazione Stato)

Redazione Stato

Cade il Foggia, De Zerbi: incidente di percorso ultima modifica: 2014-12-20T21:53:36+00:00 da Salvatore Fratello



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi