Manfredonia

Michele Bellucci, cultore delle tradizioni popolari della nostra città

"Di Michele Bellucci, in questa occasione, vogliamo ricordare che è stato anche un buon cultore delle tradizioni popolari della nostra città, con la raccolta di lemmi, esiti, proverbi, canti popolari, facezie e quanto altro espresso dalla nostra cultura dialettale"

Di:

Manfredonia – RICORRE, in questo mese di dicembre 2014, il 70° anniversario della morte di Michele Bellucci, personalità sipontina abbastanza nota in campo culturale provinciale. Di lui sappiamo che è stato un ottimo musicista e compositore, una valente storico, anche grazie alla sua professione di notaio e di conservatore dei rogiti notarili, dai quali ha saputo trarre notizie sulle vicende di molte famiglie sipontine.

Di Michele Bellucci, in questa occasione, vogliamo ricordare che è stato anche un buon cultore delle tradizioni popolari della nostra città, con la raccolta di lemmi, esiti, proverbi, canti popolari, facezie e quanto altro espresso dalla nostra cultura dialettale. Suggeriamo a chi di dovere, di ripubblicare i suoi manoscritti, completandoli, su “Per una storia di Manfredonia”, rendendola più accessibile, con l’opportuna indicazione del patrimonio bibliografico da Bellucci sempre tenuto presente con cura.

(A cura di Giovanni Ognissanti, professore, scrittore di Manfredonia)

Redazione Stato

Michele Bellucci, cultore delle tradizioni popolari della nostra città ultima modifica: 2014-12-20T16:10:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi