ManfredoniaTeatro

Apocrifi, Romeo e Giulietta come non li avete mai visti

Di:

Romeo & Giulietta, Apocrifi (st@)

Manfredonia – UN classico intramontabile per il quinto appuntamento della Stagione 2012/2013 della Città di Manfredonia, organizzata dal Comune in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e la compagnia Bottega degli Apocrifi. Giovedì 24 gennaio alle 21.00 il sipario si aprirà sullo spettacolo Romeo e Giulietta, della compagnia Factory, per la regia di Tonio De Nitto. Una rilettura della tragedia del Bardo che ci porta fisicamente “tra le luminarie di una Verona senza tempo, dove “gli amanti segnati dalle stelle” di Shakespeare celebrano il loro sfortunato amore in una rilettura pop di un classico” (Francesca Farina, Il Corriere del Mezzogiorno)

Romeo e Giulietta è chiedersi quanto i genitori amino veramente i figli, quanto possano capirli, quanto invece non imparino a farlo troppo tardi. Romeo e Giulietta è un gruppo di famiglia sbiadito e accartocciato dal tempo, una foto che ritrova vigore e carne per poi consumarsi e scolorirsi di nuovo. Romeo e Giulietta sono le morti innocenti, i desideri irrealizzati e la capacità di sognare che non può esserci tolta.

Romeo e Giulietta è un meccanismo perfetto, un ingranaggio linguistico e scenico che va avanti nonostante essi stessi, dal quale però a un certo punto si può decidere di voler scendere.
Romeo e Giulietta sono il vuoto lasciato, il segno della tragedia che ha sconvolto una comunità e che non sarà mai rimosso.

In scena Lea Barletti, Dario Cadei, Ippolito Chiarello, Angela De Gaetano, Filippo Paolasini, Luca Pastore, Fabio Tinella. L’adattamento e la traduzione sono di Francesco Niccolini.

INFO E PRENOTAZIONI – organizzazione@bottegadegliapocrifi.it


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi