Cronaca

Fabrizio Tatarella in lista per FLI alla Camera

Di:

Il coordinatore provinciale di Fli Fabrizio Tatarella (ST)

Foggia – IL Coordinatore provinciale di Futuro e Libertà in Capitanata, Fabrizio Tatarella, sarà in lista alla Camera per il partito di Fini e sarà collocato in quarta posizione, alle spalle dei capilista Gianfranco Fini e Roberto Menia (rispettivamente Presidente e Coordinatore nazionale del partito) e del Consigliere regionale, ed ex senatore, Euprepio Curto. Nipote di Pinuccio, il giovane Tatarella, 36 anni, avvocato, direttore di Puglia d’oggi, vanta una lunga militanza nella destra italiana sin dalle organizzazioni giovanili in cui ha ricoperto ruoli di vertice.

“Partecipo a questa competizione da candidato, oltre che da soldato semplice, con lo stesso spirito di servizio di sempre” chiarisce Tatarella “Quello che tutti vogliamo è un buon risultato delle nostre liste e di quelle dell’area Monti, con le quali corriamo uniti al Senato e insieme alle quali costituiremo gruppi parlamentari unici.”

“La lusinghiera collocazione che mi è stata riservata” prosegue Tatarella “va ben al di là della mia persona e del desiderio di dare un segnale di rinnovamento con una persona relativamente giovane per i parametri della politica; è il riconoscimento del grande lavoro fatto da tutti gli amici di Fli della Capitanata, che si sono cimentati con successo in aspre battaglie amministrative e sono ora pronti ribadire la consistenza del consenso per Fli a Foggia ed in Puglia, che è ben superiore a quella stimata a livello nazionale.”

“Sono orgoglioso” conclude il Coordinatore provinciale di Fli “di poter contribuire alla battaglia di Roberto Menia, un esponente storico e bandiera della destra italiana con cui ho avuto l’onore di militare dai tempi del Fronte della Gioventù, e mi auguro che un combattente valoroso come Euprepio Curto possa varcare l’ingresso di Montecitorio. Il resto, se verrà, sarà ben accetto. Personalmente considero anche questa candidatura come un atto di quella dedizione ideale e politica caratteristica dei militanti di Fli”. Viste le previsioni della legge elettorale, l’elezione di Fabrizio Tatarella è certamente improbabile, ma non impossibile. Può essere determinata dal superamento della soglia di sbarramento a livello nazionale, insieme ad un buon risultato pugliese e ad opzioni per altre circoscrizioni di Fini e Menia. Certamente difficile, ma se succedesse contribuirebbe a dare alla Capitanata una rappresentanza parlamentare più cospicua, giovane e determinata.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi