Foggia

Foggia, Bianco, “L’Iconavetere ritorni a via Ciano”

Di:

L'immagine di Maria della Icona Vetere di Foggia nella ricostruzione pittorica fatta fare da S. Alfonso (foto Marrazzo).

Foggia – “L’ICONAVETERE ritorni a Via Ciano” è questa la prima parola del presidente dell’Associazione Culturale “Capitanata Mia”, Antonio Bianco (in foto) ormai da un anno in lotta per la riapertura del sito storico sito in Via Ciano, nella zona di Borgo Croci. “La nostra richiesta ora è diversa – aggiunge Bianco – richiediamo nella prossima festa di Marzo, che la Madonna dei Sette Veli, prima di arrivare a S. Giovanni Battista e cioè per la data del 20 Marzo sia portata al Parco Iconavetere dove nel 1731 apparve salvando Foggia.


Non è normale scrivere sui manifesti “Solennità delle Apparizioni” e poi il luogo dov’è apparsa non fa nessuna sosta. Questo momento potrebbe essere, anzi ne sono sicuro che porterà gioia ai residenti e soprattutto sarà un segnale alle istituzioni affinchè si rendano conto che quel luogo è importantissimo per la nostra città e per la storia stessa. Ho mandato una lettera al Sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, al Vescovo Mons. Francesco Pio Tamburrino e al Presidente del Capitolo Metropolitano della Cattedrale, Mons. Pietro Russo.


In passato l’effige veniva portata in processione sul luogo dove sorgeva l’antico convento di S. Maria di Costantinopoli e quel luogo veniva curato dai cittadini residenti con una cura molto particolare. Come ben si sa oggi il Parco Iconavetere o come chiamato volgarmente “chiesetta scoperta” è devastato, cappella distrutta ricettacolo di rifiuti, ragazzini giustamente senza un’area verde, scavalcando il cancello giocano all’interno senza rendersi conto della pericolosità che esiste li dentro e cioè dalla presenza di fili di corrente scoperti che escono dalle cassette poste ai piedi della cappella, non solo anche la presenza di palle di vetro dell’illuminazioni rotte che potrebbero cadere sulla testa di qualcuno. Dobbiamo iniziare a salvaguardare la nostra cultura cittadina ed è questo il primo punto dell’associazione che presiedo. E’ stata attivata una petizione cittadina affinchè l’Iconavetere ritorni a Marzo a Via Ciano e saranno poi presentate alle istituzioni locali. Invito vivamente la cittadinanza foggiana a sostenere questo progetto e spero che il Sindaco e il Vescovo facciano sentire la loro voce a riguardo” conclude Bianco.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi