ManfredoniaStato news
Tra un'esibizione e l'altra dei gruppi mascherati sono stati premiati i maestri cartapestai per il grande lavoro di inventiva ed artigianalità messo in campo anche quest'anno

Carnevale Manfredonia, vincitori Magicaboola e Istituto Roncalli

Nel corso della serata allo stadio 'Miramare' esibizione live di Jerry Calà con "Una vita da libidine!"

Di:

Manfredonia. SERATA finale della 63^ edizione del Carnevale di Manfredonia: come rendono noto gli organizzatori, dalla pagina ufficiale facebook dell’evento, vincitori per i gruppi mascherati: “Magicaboola” e l’Istituto Roncalli. L’associazione “Magicaboola” si è aggiudicata i trofei “Arena” e “Luci nella Notte”. A consegnare gli ambiti riconoscimenti l’Avv. Stefano Pecorella Presidente del Parco Nazionale del Gargano. Trofeo “Tinella Capurso” all’Associazione “Coltiviamo l’Amicizia” e trofeo “Tonino Catalano” all’Associazione “Euforia”. A premiare Francesco De Feudis, Amministratore Unico di “A.S.E. Spa”. Tra un’esibizione e l’altra dei gruppi mascherati sono stati premiati i maestri cartapestai per il grande lavoro di inventiva ed artigianalità messo in campo anche quest’anno. A premiare l’Avv. Tonio Leone componente del CSM. Nel corso della serata allo stadio ‘Miramare’ esibizione live di Jerry Calà con “Una vita da libidine!”: “Il Carnevale non è solo un evento, ma uno stato d’animo!” ‪

La 64^ edizione del Carnevale di Manfredonia si svolgerà dal 19 febbraio al 5 marzo 2017.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
7

Commenti


  • vergogna

    Il programma diceva: ”
    L’Agenzia del Turismo, coordinata dall’Amministratore Unico Saverio Mazzone e supportata dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Angelo Riccardi, chiude in maniera pirotecnica il programma della 63^ edizione del Carnevale, che ha regalato grandi soddisfazioni tanto artistiche quanto economico-sociali, rivisitando il tradizionale format della premiazione, rendendolo un vero e proprio spettacolo con un ospite d’eccezione, il noto showman Jerry Calà, che si esibirà con la sua band nello show “Una Vita da Libidine!”. ”

    INVECE E’ STATO UN FALLIMENTO!!!

    Mazzone dimettiti, l’evento finale del carnevale è stato un vero FALLIMENTO. Avete buttato i nostri soldi, incapaci, incompetenti.
    Tutti i balli e le coreografie erano vicine e rivolte verso quelle 50 persone che facevano parte dell’organizzazione e non verso il pubblico.
    E’ stato un tale fallimento che la gente è andata subito via. I colpevoli di queste scelte devono pagare con i loro soldi. DIMISSIONI IMMEDIATE. VERGOGNA

    Sorprese ed emozioni sono assicurate, così divertente da lasciarti senza parole…per il COLOSSALE FLOP. DIMISSIONI SUBITO


  • Nino Di Giovanni

    Vergogna ti stai attaccando alle quisquiglie e non hai notato che il Carnevale di Manfredonia ha ripreso a brillare alla grande. E’ prematuro dire che ha superato quelli famosi della nostra tradizione ma è certo che stiamo sulla buona strada. Questo lo dicono tutti i Manfredoniani che non sono di parte e ragionano con i fatti cioè con i risultati.
    Ti ricordo che la gente si è molto divertita, i nostri operatori tutistici locali hanno registrato “il tutto pieno” anche alberghi e B&B.
    Vergogna mettiti la faccia


  • Matteo

    Fallimento totale la dovete finire di fare le manifestazioni oltre le 22 ma vi rendete conto…ma chi cavolo organizza.tutto questo…vergogna…ma cosa centra il campo sportivo…queste manifestazioni si fanno in piazza ad orari decenti


  • zonzo

    la chitarra in mano….


  • delusa e schifata

    L audio basso musiche orientali di carnevale zero organizzazione non ne parliamo proprio le sedie risse riservate sulla faccia della terra siamo tutti uguali ma che schifezza ieri


  • Lele orazi

    Un messaggio ai maestri cartapestai: ma quando la smetterete con il riciclo di pezzi principali per i vostri carri? … la giuria non si accorge Oppure: fate quello che volete purché si possa sfilare la domenica di carnevale…


  • CROCE & Delizia

    Ma perchè in questo paese c’è sempre da ridire su tutto.
    Un grande filosofo disse: solo l’umo che non fa non sbaglia mai”
    Quest’anno si è ricominciato a dare un po’ di antico lustro al nostro carnevale, ci sono sicuramente state delle pecche che possono essere corrette, ma non venite a parlare di FLOP. C’era veramente tanta gente di fuori.
    Concordo con quello che è successo sabato 20. Mini palco giù al campo sportivo, esibizioni al buio con gruppi dimezzati, personaggio ospite alquanto scocciato e poi in inverno non si può portare uno spettacolo fino a mezzanotte, con il freddo che faceva quei poveri ragazzi si sono ammalati quasi tutti e sugli spalti sono rimasti i più coraggiosi o i parenti dei ragazzi che si esibivano. Quindi il compito va corretto non annullato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi