FoggiaManfredoniaPolitica
Candidatura nazionale del governatore pugliese: le reazioni

Piemontese: “Con Emiliano nella campagna congressuale”

Lo dichiara l’assessore regionale e segretario provinciale del pd

Di:

Foggia. “Si prospetta un periodo molto difficile per i democratici e le democratiche di Puglia. Mi chiedo quante ferite e quante perdite provocherà questo congresso che corre il rischio di essere una mera conta. A noi tutti il compito di evitare che ciò avvenga e di fare politica”. Lo dichiara Maria Elena Ritrovato, componente della direzione regionale del Pd e molto vicina all’europarlamentare Elena Gentile alla notizia della candidatura di Michele Emiliano per la segreteria nazionale: “Panico fra gli equilibristi- prosegue- fra chi stava con Renzi ed Emiliano, che per la maggior parte è stata una strategia”.

Lo scontro fra leader

Dunque le carte in tavola sono chiare, fino ad oggi lo “scontro fra leader ci ha reso difficile il lavoro nei circoli e negli organismi di partito per l’estrema cautela di tutti i dirigenti. Ma col silenzio non si fa politica”. Il quadro di una dirigenza pugliese spaesata di fronte alle mosse a sorpresa di queste ore si ricompone anche nella titubanza delle dichiarazioni, nei cellulari che squillano e a cui nessuno risponde, nella ex minoranza Pd di Speranza, che sul territorio ha i suoi seguaci, cui oggi interessa meno rilasciare dichiarazioni.

Marino: “E’ un braccio di ferro personale”

C’è anche chi ha atteso fino all’ultimo per crederci. Sabino Colangelo, uno dei leader di ConSenso, un’ora fa diceva: “Aspettiamo, vediamo come finisce la direzione, spesso Emiliano ha cambiato la tattica per mantenere uguale la strategia, vediamo se mette i suoi uomini nella commissione del congresso”. Dino Marino, consigliere comunale di San Severo ed ex consigliere regionale, ritiene che Emiliano “non potesse fare diversamente, se se ne andava era uno dei tre invece la sfida la fa nel Pd e mi fa piacere perché sono per l’unità del partito. Ha scelto il male minore, ci conteremo al congresso e vedremo le piattaforme.

http://www.corriereditaranto.it

http://www.corriereditaranto.it

Frattarolo: “Basta con le provocazioni”

Penso che andare ad uno scontro tutto personale e non politico significa far pagare gli strascichi anche ai pugliesi”. Lorenzo Frattarolo – componente della direzione regionale, sostenitore di Renzi, che aveva sollecitato una settimana Emiliano in conferenza stampa “ad occuparsi della Puglia in quanto governatore”, iniziativa contestata dal segretario regionale Marco Lacarra- si dice “felice che rimanga nel pd perché si dovrà confrontare sulla base di una proposta politica e quindi finirà la stagione delle provocazioni permanenti verso il partito. Si apre la sfida con Renzi e si palesa la pretestuosità delle accuse al segretario. Volevano le dimissioni? Le hanno avute. Volevano il congresso? Ecco il congresso, se poi il segretario doveva evaporare… Io sto con Renzi senza se e senza ma e aderirò a quella mozione”.

Piemontese: “Ha interpretato la base contraria a scissione”

Il segretario provinciale del pd, nonché assessore regionale al bilancio Raffaele Piemontese, vede in modo “estremamente positivo” la scelta di Emiliano: “E’ stato in grado di interpretare la base e il sentire delle persone che lo stimano. La scissione questa base non la voleva perché è una cosa dolorosa, il pd è la nostra casa e non si lascia la casa. Noi lo sosterremo in questa battaglia, in questa campagna congressuale”. L’auspicio dell’assessore è che vengano recepite le richieste di tempi più ampi per organizzare le primarie e permettere a tutti i candidati di “girare l’Italia”.

(A cura di Paola Lucino, Foggia 21.02.2017)



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi