GarganoManfredonia
"Ritengo, dopo anni d’incontri in giro per l’Italia, che la politica non abbia piu’ alibi per rinviare la definitiva soluzione alla nostra problematica"

Foggia, “L’Europa e il futuro delle concessioni demaniali”

"L’ambiguità di alcuni politici e sindacati, è un pericolo che è stato evidenziato anche durante l’incontro avuto col Vice Ministro allo sviluppo economico Teresa Bellanova, e anche dal Sen.Gasparri"

Di:

Foggia. ”A Foggia nella sede di Confcommercio gremita in ogni angolo da balneari provenienti da tutta la Puglia e Regioni limitrofi, si è svolto l’incontro promosso dal SIB (Sindacato Balneari Italiano) a cui hanno partecipato il Sen.Salvatore Tomaselli, l’Onorevole Michele Bordo, l’Assessore al demanio Regione Puglia Raffaele Piemontese, l’Avv.Tonino Capacchione Vice Pres.Naz.le SIB. Durante l’incontro, la politica ha manifestato la volontà a sostenere la strada individuata nel doppio-binario, vale a dire, periodo transitorio per gli attuali concessionari ed evidenze pubbliche per le nuove concessioni, è l’uscita dal tunnel, individuata dai maggiori sindacati di categoria ha sostenuto l’avv.Tonino Capacchione, figura di riferimento per l’alto profilo di preparazione in campo giuridico, istituto sul quale va individuata e consolidata l’uscita dal pantano, basata sul legittimo affidamento, l’avviamento, il riconoscimento del valore aziendale che appartengono al concessionario, il quale ha scelto d’investire su un’area degradata basandosi su una legge dello Stato che ne garantiva la continuità. E’ tra queste maglie, la revisione dei canoni, la risposta della CGE che il Governo prepara il DDL che vorrà presentare nel prossimo autunno, il quale, però, cammina su un percorso tortuoso, evidenziato dal Sen.Tomaselli, che ha sottolineato due necessità di rilievo: maggiore unità sindacale nella condivisione delle proposte, e la convocazione di una grande manifestazione Politica e Sindacati.

L’ambiguità di alcuni politici e sindacati, è un pericolo che è stato evidenziato anche durante l’incontro avuto col Vice Ministro allo sviluppo economico Teresa Bellanova, e anche dal Sen.Gasparri. A questo punto, le mie percezione sono confermate, in questi anni ho attenzionato la presenza di cavalli di Troia nel nostro comparto, politici, rappresentanti di associazioni o pseudo sindacati che miravano a posizioni di rilievo, alla visibiltà, a fare tessere. Un grande convegno, come richiesto dal Sen.Tomaselli, con la partecipazione di politici e sindacati si rende indispensabile e non piu’ rimandabile, i balneari vogliono sentire pubblicamente chi li sostiene e chi mente.

Ritengo, dopo anni d’incontri in giro per l’Italia, che la politica non abbia piu’ alibi per rinviare la definitiva soluzione alla nostra problematica, non è l’Europa il nostro nemico ma la nostra politica, e un’ulteriore dimostrazione è venuta palesemente fuori nelle motivazioni espresse dalla Corte di Giustizia,chiamata ad esprimersi sul referendum del 17 Aprile sulle trivelle, dove la stessa avvocatura che impugna la nostra legge 17 sulla proroga al 2020 invoca una sostanziale proroga delle concessioni alle potenti multinazionali (fino ad esaurimento scorte)in contrasto con le direttive Europee. E’ inaudito. La politica, con i suoi indirizzi, sta portando alla deriva il made in Italy, non ci sono piu’ interlocutori, vedersi espropriare le proprie attività, i propri risparmi, il futuro, non è piu’ accettabile,non ci fermeremo e difenderemo le nostre ragioni con ogni mezzo”.

Salvatore Lanzilotti Resp.le Comitato Balneari Puglia

Foggia, “L’Europa e il futuro delle concessioni demaniali” ultima modifica: 2016-03-21T16:56:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi