CapitanataSan Severo

Compostaggio a San Severo, critiche da Caposiena (AUDIO)

Di:

San Severo. ”Apprendo con stupore che la risposta di Miglio alla conferenza stampa indetta dalle forze di opposizione del Laboratorio politico è stata un’altra conferenza stampa, ma blindata, solo per giornalisti a cui parteciperà anche la società che ha proposto il progetto per l’impianto di compostaggio.

In barba a tutti i processi di partecipazione che coinvolgono i cittadini e in barba alle stesse volontà espresse in consiglio comunale riguardo alla carta dei servizi sull’Aro, questa maggioranza continua a gestire questioni delicatissime come fossero padroni di San Severo. Senza aprire discussioni pubbliche, senza investire il consiglio comunale, senza consentire neppure
ai consiglieri comunali di porre domande al vertice della società. Sembra quasi una “difesa d’ufficio” che Miglio offre alla società Sagedil conseguente agli attacchi espressi dalla forza politiche del Laboratorio.

Il che mi porta a pensare che Miglio abbia più a cuore la società che i suoi cittadini.

Dopo aver assistito per circa un mese e mezzo ad interventi televisivi su tutte le reti nazionali sulla criminalità nel nostro territorio, oggi vediamo che su un tema così delicato come quello dei rifiuti, nel quale è noto il rischio, il primo cittadino non adotta tutte le accortezze del caso per rendere partecipi i cittadini su certe scelte, a partire da quella
della grandezza così eccessiva dell’impianto che potrebbe regalare dare un nuovo brand alla città “ Discarica della Provincia e oltre”.

Non è anche questa trasparenza? Non è anche questa una sfaccettatura della legalità?

Intanto nel nostro territorio continuano gli atti vandalici e i furti. Non più tardi di ieri è stata colpita due volte in tre giorni l’attività commerciale Greco, sita nella via centralissima di San Severo. E di tutta risposta ci troviamo ad una spettacolarizzazione del problema criminalità che trova la sua massima espressione, a mio avviso di cattivo gusto e di poca levatura politica, nell’evento organizzato per il prossimo 25 aprile dedicato alla giornata della legalità.

Due pesi e due misure.

Paroloni in teoria e inconcludenza nella pratica. Credo che sminuire tutta questa complessa situazione con una bella cantata in piazza con Albano, sia modo meno serio per affrontare i problemi. Serve una pianificazione. Senza questa non avremo mai risulti utili, ma solo “balletti e castagnole” tanto care a Miglio &Co. Per concludere, sembra che un servizio televisivo di una trasmissione Mediaset abbia fatto visita ad alcuni uffici ASL di San Severo circa l’aumento della mortalità per problemi ambientali in provincia di Foggia.

Che facciamo? Trattiamo le questioni serie in quanto tali o giochiamo a fare gli amministratori?”.

Il Consigliere Comunale Capogruppo F.I. avv. Rosa Caposiena

AUDIO CONFERENZA STAMPA







Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi