CapitanataSan Severo

“Stanno distruggendo un intero territorio”

Di:

San Severo, 21.04.2017. Stamane l’amministrazione *MIGLIO/DAMONE/SDERLENGA* presenta il progetto dell’impianto di compostaggio che trasformerà San Severo nella pattumiera di Puglia. Lo fa, chiaramente, a porte chiuse, per evitare ogni tipo di dibattito con la città e per evitare di dare risposte alle domande che il “Laboratorio Politico per San Severo” ha rivolto loro qualche giorno fa. Perché si son persi i soldi per fare un impianto *PUBBLICO* sostenendo, anche con la complicità di Emiliano, un impianto *TOTALMENTE PRIVATO*?

Perché lo si sposta da via San Marco, sito individuato da studi specifici come quello migliore dal punto di vista dell’impatto ambientale, e lo si fa su Via Foggia, una strada assassina che adesso vedrà un notevole ulteriore incremento di traffico con gli oltre 40 mezzi previsti in entrata ed in uscita al giorno? Perché si è rinunciato ad un impianto *PUBBLICO* di 20.000 tonnellate (che sarebbe stato più che sufficiente per San Severo e l’intero comprensorio) e si da l’ok ad un impianto PRIVATO di 60.000 tonnellate che dovrebbe servire circa 600.000 cittadini? Certo per il *PRIVATO* più “monnezza” arriva e più ci guadagna, questo è chiaro, ma perché, per far arricchire un *PRIVATO,* la città deve godersi per gli anni a venire della puzza che i venti porteranno in tutte le case (volendoci fermare *SOLO* alla puzza)? Perché per un’iniziativa così importante e d’impatto non si è coinvolto non solo il popolo, ma, addirittura, neanche
il Consiglio Comunale? Ecco, è per evitare di dare queste risposte che si fa una Conferenza Stampa per “soli accreditati”. Della serie loro se la suonano e loro se la cantano!!!!

E come se tutto ciò non bastasse, si viene a sapere, solo per vie traverse, di *un impianto fotovoltaico di 150 ETTARI*, sempre su via Foggia, in una zona dove il PUG prevede ben altro!!

E si viene a sapere che in località Casone sorgerà *un intero Parco Eolico*.

Se dovesse corrispondere tutto a verità si tratterebbe solo ed esclusivamente di business a favore di *PRIVATI* che deturperà *PER SEMPRE* il nostro territorio!!!!!!!!

E allora, di fronte a tutto questo colpevole scempio, noi di Direzione Italia ci chiediamo: dove sono le associazioni di categoria?…gli ambientalisti?…i verdi…?….i rappresentanti dei cittadini?

Perché tutti tacciono??????

E dov’è, infine, il cittadino che si fa infinocchiare partecipando a marce e manifestazioni per la sicurezza che non solo non servono a nulla (così come non sono servite a nulla se non a far diventare San Severo, mediaticamente, il bronx d’Italia), ma addirittura vengono indette da chi? Dall’amministrazione che è in larga parte responsabile dello stato di fatto che i cittadini stessi vivono!!!!!!

*Questi sono i veri motivi per cui bisognerebbe riempire le strade e manifestare. Azioni concrete che bloccherebbero queste iniziative e invece tutto tace!!!!!!!!!*

A noi altri non resta altro che il denunciare quotidianamente le nefandezze di questa amministrazione e rammaricarci di come il cittadino si faccia prendere in giro inconsapevolmente!!!!

Aprite gli occhi cari cittadini!!! Mancano ancora due anni alla fine di questa legislatura.

*IMMAGINATE COSA POSSONO ANCORA COMBINARE!!!*

Altrimenti l’unica cosa che potremo constatare è che aveva ragione Joseph de Maistre quando sosteneva che…

*“Ogni popolo ha il governo che si merita”.*

*POVERA SAN SEVERO!!!!*

IL COORDINATORE CITTADINO DI DIREZIONE ITALIA* CIRO PERSIANO*



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!