Foggia
Fondamentali ai fini del fermo sono risultati le immagini della rapina

Foggia, tentata rapina a supermercato: arrestato 20enne

Di:

Foggia. Nel tardo pomeriggio di lunedì 16, personale del “Gruppo Falchi” ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto Giuseppe Calabrice, nato a Foggia classe 1996, nei confronti del quale sono stati acquisti gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato di tentata rapina aggravata in concorso in danno del supermercato “RIAP” di Via Caldara, perpetrata in data 14.05.2016 verso le ore 20.40. La sera del 14 maggio scorso, due soggetti con volto travisato da passamontagna, uno dei quali armato di una forbice di grosse dimensioni, facevano irruzione nel citato esercizio commerciale tentando di perpetrare una rapina. Solo l’inaspettata e tempestiva reazione di un dipendente, che ingaggiava con uno dei rapinatori una breve colluttazione, impediva ai malviventi di portare a compimento l’azione delittuosa, costringendoli alla fuga. Fondamentali ai fini del fermo sono risultati le immagini della rapina, nonché quelle ritraenti le vie di fuga dei rapinatori ed il sequestro di alcuni capi di abbigliamento, operato in sede di perquisizione, perfettamente corrispondenti a quelli indossati dai rapinatori.

Rilevante ai fini dell’individuazione del rapinatore è stato il contributo fornito da un operatore della Polizia Stradale di Foggia che, libero dal servizio, notava a circa un centinaio di metri dal supermercato i due malviventi correre immediatamente dopo la rapina, acquisendo nella circostanza elementi che sono stati fondamentali per la esatta identificazione di Calabrice.
A seguito dell’udienza di convalida veniva disposta nei confronti di Calabrice la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!