GarganoManfredonia
A raccolta anche gli ex marinai

Nel Gargano il Raduno dei Reduci della Nave Margottini

L’evento, in programma a Ischitella il 21 e il 22 maggio, è dedicato agli ex marinai imbarcati sulla Fregata “Carlo Margottini” F595

Di:

Manfredonia. L’evento, in programma a Ischitella il 21 e il 22 maggio, è dedicato agli ex marinai imbarcati sulla Fregata “Carlo Margottini” F595, ma anche a tutti coloro che hanno prestato servizio nella Marina Militare Italiana.

Il Gargano farà da cornice ad un importante evento nella storia della Marina Italiana. Il 21 e 22 maggio si svolgerà a Ischitella, in provincia di Foggia, il 7° Raduno dei Reduci della Fregata “Carlo Margottini” F595, la nave che è stata in servizio della Marina Militare dal 1962 al 1988 e il cui motto era “PER UNDAS AD HOSTEM” (“per i mari in cerca del nemico”). L’evento vedrà arrivare nella cittadina garganica ex marinai, anche con le proprie famiglie, che hanno condiviso l’esperienza dell’imbarco sulla Nave “Margottini”, ma non solo. Il Raduno, infatti, chiama a raccolta anche tutti coloro che hanno prestato servizio nella Marina Militare Italiana.

La giornata di sabato 21 maggio vedrà uniti più che mai territorio e valori marinari con l’incontro di reduci ed ex marinari a Foce Varano, la località balneare di Ischitella. Qui i partecipanti saliranno a bordo dei caratteristici “sandali”, imbarcazioni locali tipiche, per la posa di una Corona nel Lago di Varano in Commemorazione di tutte le vittime del Lago e del Mare e con il “Saluto alla Voce” eseguito da tutti i partecipanti al Raduno. L’evento è supportato dalla Lega Navale Italiana sezione di Ischitella e dal Consorzio Lagunare Pescatori di Ischitella. In serata spazio all’intrattenimento con il concerto, in piazza de Vera D’Aragona a Ischitella, del gruppo “I nuovi Suoni de Folk” con balli tipici del Gargano eseguiti dalla scuola “Dance Up” di Maria Comparelli.

Momento clou della manifestazione sarà la giornata di domenica 22 maggio che inizierà con il giro per le vie cittadine della Banda “P. Giannone” e con il benvenuto del Sindaco ai Reduci e i Marinai nella Sala consiliare del Comune. Seguirà il corteo di Reduci, Marinai, Autorità Civili e Militari, per l’alza bandiera e la posa della Corona al Milite Ignoto e “Saluto alla voce” per i Caduti di tutte le guerre. A portare la Corona saranno due marinai della Capitaneria di Porto di Rodi Garganico mentre la Banda eseguirà il Silenzio e l’Inno Nazionale prima di riaccompagnare tutti alla sede Municipale sulle note dell’Inno della Marina Militare Italiana.

I riti civili e militari lasceranno poi lo spazio alla cerimonia religiosa che si terrà presso la suggestiva chiesa del SS. Crocifisso situata sulla riva del Lago di Varano con la Santa Messa, in ricordo di tutti i marinai scomparsi. Seguirà il pranzo finale, un momento per commemorare e festeggiare tutti insieme l’ennesima esperienza vissuta da marinaio. È la prima volta che la manifestazione nazionale, giunta alla sua settima edizione, viene organizzata in Puglia. La prima città ad ospitare il raduno fu Messina, nel 2012. Seguirono Venezia, nel 2013, e La Spezia nel 2014. Sempre nel 2014 si svolsero altri due eventi importanti: il 25 aprile a Bondeano (Fe) la commemorazione del 50° della morte per incidente a bordo del marinaio Maurizio Zancoghi, mentre a settembre dello stesso anno a La Spezia si svolse la visita a bordo F 592 Fremm 592 Carlo Margottini. Ad ospitare invece la sesta edizione del Raduno, a maggio del 2015, è stata Viareggio. Quest’anno l’onore è toccato a Ischitella che si prepara così a celebrare una due giorni dedicata alla cultura marinara e ai sentimenti che accomunano i marinai nel ricordo del periodo passato in Marina, tutti uniti all’insegna del noto detto “Marinai per un giorno, marinai per sempre”.

Redazione Stato Quotidiano.it

Nel Gargano il Raduno dei Reduci della Nave Margottini ultima modifica: 2016-05-21T07:00:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi