GarganoManfredonia
"Una guida indipendente non è una brochure istituzionale"

Verri “Lonely Planet, guida Puglia non finanziata da Pugliapromozione”

Chi legge una guida Lonely Planet sa di non trovarsi davanti ad un taglio editoriale didascalico

Di:

Bari. “La Puglia raccontata da Lonely Planet è una terra di “meraviglia e incanto”. Chiunque la legge non può che desiderare di venire a vivere le tante esperienze di viaggio descritte nella guida di EDT, editore italiano del marchio Lonely Planet. Gli autori delle guide Lonely Planet visitano la Puglia e tutte le destinazioni del mondo in maniera assolutamente autonoma e indipendente come ghost writers e mai e in nessun modo sono stati sostenuti economicamente dalla Regione Puglia; essi sono pertanto liberi di esprimere giudizi ed opinioni sui luoghi e gli itinerari che recensiscono. Ed è proprio questa la chiave del successo della guida.

Chi legge una guida Lonely Planet sa di non trovarsi davanti ad un taglio editoriale didascalico, bensì al punto di vista molto diretto di un viaggiatore/viaggiatrice che, con uno zaino in spalla, ha girato in lungo e largo tutta la Puglia in poche settimane, pronto/a a ripartire perché davanti ha il mondo intero da visitare. E’ un punto di vista sicuramente particolare ma che ha reso Lonely Planet ed EDT famose in tutto il mondo e leader indiscusse di questo settore. Una guida non è una brochure istituzionale.

Le valutazioni, anche negative e ironiche degli autori, fanno parte di questo tipo di prodotto editoriale e in realtà possono essere uno stimolo per migliorare la qualità dell’offerta e dei nostri prodotti turistici. Per quanto riguarda l’accordo di co-marketing fra Pugliapromozione, per conto della Regione Puglia, e EDT, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, i numeri sono quelli di un successo: 20 mila download della guida, oltre 186 mila persone raggiunte con l’inserzione su facebook e 4000 visualizzazioni su twitter. L’accordo ha previsto esclusivamente la veicolazione del brand puglia e del hashtag #weareinpuglia in occasione del salone Internazionale del libro 2016.

La guida Puglia, già nelle librerie italiane, non è stata editata né finanziata in nessun modo da Pugliapromozione. La natura della collaborazione riguarda esclusivamente servizi di comunicazione on/off line. La edizione speciale, che è stata resa scaricabile gratuitamente dall’editore in occasione della partecipazione della Puglia come regione ospite al salone internazionale del Libro 2016, si differenzia dalla versione già disponibile nelle librerie semplicemente per l’inserimento in copertina dei loghi e del hashtag #weareinpuglia.

La redazione delle guide Lonely planet, come può confermare la stessa casa editrice a cui Pugliapromozione, che ha segnalato errori e refusi in modo che per la prossima edizione possano essere presi adeguatamente in considerazione dagli autori, è assolutamente indipendente dalla collaborazione con Pugliapromozione che ha una natura prettamente commerciale e non legata dalla produzione editoriale delle guide stesse. Pugliapromozione è assolutamente estranea, quindi, rispetto ai contenuti editoriali della guida Puglia della casa editrice EDT, titolare esclusiva dei diritti tutti delle guide Lonely Planet in Italia in quanto gli autori e l’editore sono indipendenti”. Lo dice in una nota

Verri “Lonely Planet, guida Puglia non finanziata da Pugliapromozione” ultima modifica: 2016-05-21T18:10:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi