Manfredonia
"Dimostra l'assoluta mancanza di consapevolezza dell'iter amministrativo"

Riccardi: ”nota M5S su Energas? Vergognosamente falsa”

Secondo il M5S:''La società Energas ha infatti protocollato in data 1 giugno presso il Ministero dell’Ambiente, la regione Puglia, la Provincia di Foggia e il Comune di Manfredonia una impropria istanza di autorizzazione ai sensi della legge 4 aprile 2012 n°35''

Di:

Manfredonia – ”M5S: ‘dal 1° luglio 2015 Energas potrebbe cominciare lavori per deposito gpl’. Questa notizia è vergognosamente falsa e dimostra l’assoluta mancanza di consapevolezza dell’iter amministrativo, invece di affrontare la questione responsabilmente e con tutti gli elementi a disposizione si continua a diffondere un clima di allarmismo, al momento del tutto infondato”. Lo scrive su facebook il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, facendo riferimento ad una nota diramata ieri dal Movimento 5 Stelle di Manfredonia.

Secondo la citata nota dei 5 Stelle di Manfredonia – che nel prossimo Consiglio dovrebbero essere rappresentati da 2 consiglieri comunali – ”La società Energas ha infatti protocollato in data 1 giugno presso il Ministero dell’Ambiente, la regione Puglia, la Provincia di Foggia e il Comune di Manfredonia una impropria istanza (secondo il diritto di critica degli autori del comunicato,ndr) di autorizzazione ai sensi della legge 4 aprile 2012 n°35 recante la dicitura “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo, artt. 57 e 57bis”. Grazie alla azione parlamentare del portavoce Giuseppe D’Ambrosio si è riusciti a scoprire la mossa elusiva della società napoletana (secondo il diritto di critica degli autori del comunicato,ndr) atta a evitare ogni confronto politico in sede di giunta regionale e comunale, entrambe ancora in fase di nomina istituzionale.

A seguito di tale istanza nel caso in cui l’ufficio preposto del Comune di Manfredonia non si esprimesse (silenzio assenso), il 1° luglio l’Energas Q8, nonostante sia priva del VIA ministeriale e sebbene la Regione Puglia abbia chiesto una documentazione suppletiva, comincerà i lavori per il megaimpianto da 60.000.000 di litri di GPL”, la conclusione della nota del Movimento 5 Stelle di Manfredonia.

L’atto della Giunta regionale pugliese (05.06.2015). Al momento, come da esclusiva di Statoquotidiano, l’atto ufficiale relativo all’ipotetica realizzazione del deposito gpl a Manfredonia fa riferimento ad una delibera del 5 giugno 2015, con la quale ”la Giunta regionale pugliese ha espresso, nell’ambito del procedimento ministeriale di V.I.A., in conformità a quanto disposto dal Comitato Regionale per la V.I.A. nella seduta del 25.05.2015, parere favorevole condizionato di compatibilità ambientale, all’aggiornamento istanza di V.I.A. presentata in data 10.11.1999 da ENERGAS S.p.A. ex ISOSAR S.r.l di Napoli, per il progetto di costruzione di un deposito costiero di GPL nel Comune di Manfredonia (FG)“.

La discussione sui social. Sui social la discussione generata dalla risposta del sindaco Riccardi sulla nota del Movimento 5 Stelle è andata avanti per ore: ”Sindaco, al di la delle date e delle varie dicerie, ma verrà realizzata quest’opera? e se è si! quali sono le garanzie per la nostra Città? Grazie”. ”Si farà. ..si farà. ..imparate a leggere il politichese….”, ha replicato un altro cittadino. “Si farà … si farà …. imparate dai parchi eolici off-shore che dovevano essere realizzati nel Golfo di Manfredonia ..

Poi l’intervento del sindaco: “Uno cosa è battersi per il no, altra cosa è fare il veggente, rivolgersi al mago Otelma“. Replica dunque del cittadino: “Sindaco, chiedo scusa, la mia domanda è stata fatta in base alle sue conoscenze di fatto, nessuno sta chiedendo di fare il veggente!!!!“.

Anche il parco eolico è in stand by….. sono decisioni prese dall’alto … egregio Sindaco l’era di internet ci rende informati al millesimosecondo .. se lei riuscirà a difendere il ns territorio avrà fatto una cosa giusta per o suoi figli e per i cittadini della sua città onorando il suo mandato”, ha detto ancora un altro utente.

Qui la replica del sindaco Riccardi: “Lei dice una bugia clamorosa, i parchi eolici off-shore non sono in attesa di un bel nulla, sono stati cancellati con decreto del Consiglio dei Ministri – Governo Letta. Qui si usa la tastiera per il solo scopo di far muovere le mani“.

Ancora un intervento di Massimiliano Ritucci (Movimento 5 Stelle): ”Caro Sindaco Angelo Riccardi non capisco perché si scalda così tanto ogni volta che si parla di Energas. Questa non è una questione tra noi e lei, ma dal momento che si continua a dichiarare contrario come noi all’istallazione del Mega Impianto di Stoccaggio di GPL, dovremmo unire le forze e le competenze per contrastarlo coinvolgendo anche l’intera Popolazione di Manfredonia. Lei che dice di conoscere bene l’iter Amministrativo ed è l’unico a non essere preoccupato, dovrebbe spiegarci perché non dovremmo preoccuparci anche noi. Mai come questa volta vorremmo sbagliarci ma per come stanno i fatti e in base alle nostre competenze c’è davvero poco ancora da fare per scongiurare l’insediamento del Deposito. Di certo la soluzione non è continuare ad attendere gli eventi senza intervenire. Concludo invitandola ad essere più chiaro con tutti i suoi concittadini spiegando bene la sua posizione senza continui giochi di parole che invece di tranquillizzare aumentano ulteriormente i dubbi, Buona Domenica anche a Lei”.

FOCUS DEPOSITO GPL ENERGAS – ‘Parere favorevole condizionato di compatibilità ambientale V.I.A. Energas’

Deposito costiero di GPL nel comune di Manfredonia – Loc. Santo Spiriticchio – DOCUMENTAZIONE INTEGRALE PROGETTO ENERGAS SPA – DAL SITO MINISTERIALE

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • mario

    Bravo SINDACO, questo e’ il messaggio che i manfredoniani si aspettavano, ossia che il MAXI BOMBOLONE non si fara’.
    E vviamo felici e contenti.


  • Antonello Scarlatella

    Da cittadino, confido in cio’ che dice il Sindaco Riccardi anche se avrei preferito avesse esordito con un: ” non si farà mai”.
    Sindaco la invito poi a usare altri termini, il classico ” si usano le mani per la tastiera o mani da tastiera”….da lei piu’ volte e costantemente utilizzato, tende a sminuire cio’ che i cittadini liberamente vogliono esprimere.
    Inoltre mi giungono voci che anche lei e’ uno molto affezionato alle tastiere dei tablet, (sembra proprio che nn riesca a farne a meno).
    Scrivere articoli, fare commenti, usare i social, e’ segno di appartenenza ad una comunità. Voler esprimere il proprio pensiero, in modo pacato e non offensivo alla persona, e’ da uomini liberi. Mi rendo conto che gli uomini liberi sono scomodi, ma esistono anche in questa citta’ sebbene in misura minoritaria. Non siamo in Transnistria.
    La saluto Sindaco. Prenda posizione per Energas, magari una posizione chiara che tranquillizzi la citta’ una volta per tutte. Non abbiamo bisogno di impianti altamente invasivi e alquanto pericolosi. Abbiamo bisogno di progetti seri di sviluppo. Realizzi il List e magari anche L’incubatore d’Impresa (cosa molto ambiziosa) come promesso in campagna elettorale. Il List possibilmente non da affidare ai trombati delle elezioni ma a persone capaci, di settore e magari anche un po’ visionarie. Ci stupisca Sindaco, e vedrà che in tanti me compreso non avranno problemi a comunicare, con le mani sulla tastiera, e verbalmente che avevamo una opinione sbagliata su di lei.


  • ilbello

    Antonello Scarlatella è come il prezzemolo….se non dice la sua sta male! Ripeto e non so perché ma mi sembra un Di Pietro junior.


  • + turismo - scempi sulla natura e pericoli per la cittadinanza.

    Vogliamo un NO deciso da parte del Comune!


  • Simpatizzante Riccardi

    Sig. Sindaco vale la pena per qualche posto di lavoro lasciare questa stupenda eredità ai suoi figli e ai suoi nipoti? Manfredonia è una città turistica e allora lasciamola tale e lavoriamo per incrementare il turismo. Manfredonia è una zona sismica si o no? Umilmente io credo di si, e allora, ascolti i suoi cittadini e non dia alcun permesso agli uomini del gas. Grazie


  • triplete juve

    in tutta la ramanzina di riccardi non oh sentito un SI oppure NO il deposito non si fa come i nomi sul cavallo era estraneo alla faccenda ma non a chiesto i danni allo scultore MA MI FACCIA IL PIACERE…………. X IL BELLO MA SCARLATELLA DEVE DARTI QUALCOSA? MI SEMBRI IL BELLO ADDORMENTATO NEL BOSCO


  • Carmen

    Vergognosamente falsa? Che cattivoni i cinque stelle!
    Ma cacchio! Sono mesi e mesi che si chiede al sindaco ( e non solo a lui) un po’ di luce sulla questione….vabbè luce è ormai fatta, ma una presa di posizione si.

    E’ palese che lui Non è contrario al mega impianto,altrimenti con poche parole avrebbe tranquillizzato i cittadini…


  • svolta

    Dicci la verità…. una volta per tutte… a me sembra che si sta giocando come il l gatto fa col topo. Parla chiaro e se non riesci a dirlo in italiano dillo in manfredoniano…. che forse è meglio così metti in evidenza la tua appartenenza e la benevolenza che vuoi alla tua città.
    Alla fine ti si chiede di dare una svolta a tutta la faccenda…. senza guardare in faccia a nessuno…. come il sindaco di San Foca, che lotta in primis contro il gasdotto…


  • Teo

    Il problema è un altro
    O il sindaco dice il vero e quindi il m5s il falso oppure il sindaco dice il falso e il m5s dice il vero
    Poiché sembrerebbe che il sindaco utilizzando questi toni sia veramente convinto di ciò che dice penso che il m5s dica il falso
    Se così fosse si deve smettere di dire falsità o creare allarmismi spero che sindaco denunci questa gente una volta per tutte o altrimenti il contrario


  • semprevigile

    Forse qualcuno per spulciarsi aspetta l’esito di cosa è avvenuto a San Foca…. Leggete questo articolo: Gasdotto Tap, verso l’atto del Governo che conferma l …
    http://www.ilsole24ore.com/…/gasdotto-tap-l-atto-governo-che-conferma-l-ap...
    Se avverrà questo, per qualcuno sarà facile dire che è stato deciso tutto dall’alto……, se accadrà questo significa che ci avranno venduto la nostra dignità per un piatto di lenticchie….


  • SKIETTINO

    1, 10, 100, 1000 scarlatella ….. danno fastidio le persone come lui che esprimono nette delle idee e dei pensieri sensati e fondati.
    Manfredonia stavolta non deve essere violata e violentata!!!


  • Il re è nudo e fa schifo

    Io non ho capito: questo atto protocollato c’è o non c’è al comune e che cazzo


  • antonella

    Come è bello giocare al gatto e topo con la pelle degli altri. Spero davvero che il deposito non si faccia, la sua installazione sarà la prova ufficiale che questo politico ha preso in giro i manfredoniani.


  • Il Sindaco dovrebbe prendere spunto da questa vicenda...

    Il Sindaco Riccardi dovrebbe prendere spunto da questa vicenda per comprendere quanto sarà importante anche il ruolo dei futuri ASSESSORI nel dialogo e nel confronto con i cittadini, soprattutto di quello che sarà nominato all’AMBIENTE.

    Quello che è successo oggi dovrebbe convincere il Sindaco della necessità di scegliere e nominare assessori uomini e donne che siano in grado di entrare nel merito delle questioni che dovranno essere affrontate, che siano in grado di conoscerle, di studiarne l’iter e di spiegarlo e farlo comprendere ai cittadini di volta in volta che se ne presenterà la necessità. Meglio se ad essere chiamato al ruolo di assessore sia una persona apprezzata e che abbia credito anche da quella parte di elettorato che non ha votato per Riccardi (non sarebbe una mossa sbagliata e lo aiuterebbe a ritrovare credibilità e consenso), una persona che sappia essere sempre presente in modo puntuale sulle questioni che verrano riservate alla sua competenza, in modo da evitare al Sindaco di dover passare tutto il suo tempo (domeniche comprese!) a dover affannarsi a rispondere e a dare spiegazioni ai cittadini o a contestare ciò che viene “scritto” o “detto” sui social.

    In buona sostanza, Il Sindaco dovrebbe nominare suoi ASSESSORI gente all’altezza della situazione, laureati, professionisti, possibilmente con specifiche competenze. Altrimenti per il Sindaco saranno solo rogne per il prossimo mandato… Rogne che si ritroverà a dover risolvere DA SOLO, come è stato in questi ultimi 5 anni…

    Ci rifletta Riccardi, ci rifletta bene (e ci riflettano anche i partiti!) e si guardi bene intorno, qualcuno lo troverà. Eviti di chiamare a svolgere la funzione di assessore, i consiglieri comunali, solo perchè primi degli eletti, anche se privi di competenze e preparazione.

    Se così non farà, allora il Sindaco Riccardi si prepari pure a trascorrere tante altre e numerose domeniche come questa.

    Prof. Gino Troiano


  • Banana in c.........

    La storia si ripete…….Renzi dice a Letta ” non ti preoccupare nessuno ti schioda dalla poltrona ” e due giorni dopo si ritrova fuori. Anche Emiliano, quando venne a Manfredonia, non più tardi di un mese fa in piena campagna elettorale, rassicurò i cittadini affermando che mai e poi mai l’impianto si sarebbe fatto. Voi ci credete????????? Sindaco dacci un segno e noi saremo con te nella battaglia, credo che Manfredonia sia stata già fortemente penalizzata e si stia ancora leccando le ferite. Ma da grandi cosa vogliamo fare? Il turismo può essere ancora una risorsa per Manfredonia? E’ giusto sacrificare un territorio per gli interessi di pochi?


  • siamo alle solite

    Le deleghe assessorili devono essere date a persone competenti come è stato x l’assessore Clemente un tecnico con i fiocchi. Non agli zerbini che si prostano ai suoi piedi…. caro Sindaco!


  • ezio

    SINDACO NON SI FACCIA INTIMIDIRE, GUARDI LO STILE DI VITA DI TUTTI QUEI CONTESTATORI CHE CONTESTANO TUTTO CONTRO IL PROGRESSO E LO SVILLUPPO: LE PALE EOLICHE (ENERGIA PULITA),LA TAV (TRENO ELETTRICO ALTA VELOCITA IN SOSTITUZIONE DI MIGLIAIA DI TIR) ECC. HANNO FORSE RINUNCIATO ALLA ENERGIA ELETTRICA, ALLA AUTOMOBILE, AL COMPIUTER, AL CELLULARE, AGLI ELETTROMESTICI, ALLA DOCCIA, AI SAPONI, AL RISCALDAMENTO, ALLA PLASTICA. ( UNA TV, UN PC, CONTENGONO MIGLIAIA COMPONENTI CHIMICI )


  • SKIETTINO

    Progresso e sviluppo sono portati anche e sopratutto dal turismo … cosa che a manfredonia manca visto che non viene nessuno a villeggiare.
    Il progresso e lo sviluppo non sono mica stati portati dalle chimere dell ANIC, PORTO INDUSTRIALE, CONTRATTO D’AREA, PORTO TURISTICO e chissa’ quante belle illusioni ancora.
    Si chiede al sindaco di vestirsi dei poteri che la maggiorparte dei manfreoniani gli hanno conferito e fare della VOCAZIONE TURISTICA il suo Cavallo di Battaglia….
    il suo motto: IL BOMBOLONE VIENE ORA!!!!…mi viene da pensare….


  • Maraluisa d' Ippolito

    http://www.va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Info/807 – Da FONTE MINISTERIALE è doveroso precisare che la questione campi eolici offshore non è chiusa. PER IL PARCO EOLICO MARINO GARGANO SUD RISULTA CHE L PARERE DI VIA E’ STATO ” POSITIVO CON PRESCRIZIONI” ed attualmente ” Procedimento in corso presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.


  • Raffaele Vairo

    Caro Sign. Sindaco,
    non voglio entrare nella polemica politica se la nota diramata ieri l’altro dal Movimento 5 Stelle di Manfredonia rappresentava o meno, in modo veritiero e corretto, il problema Energas e mi limito solo ad alcune brevi considerazioni:
    1. tra le sue virtù non trova spazio la “pazienza” che continua, spesso, a perdere quando le capita di leggere o sentire, per un usare un eufemismo, delle critiche dirette e/o indirette al suo operato e alla sua Amministrazione che lei ritiene, diciamo, infondate; ora l’ingrato e, anche, gratificante ruolo di Sindaco comporta questi “inconvenienti e rischi”;
    2. lei forse non sarà d’accordo, ma a tutt’oggi la larga maggioranza dei cittadini di Manfredonia non è pienamente a conoscenza della questione Energas e del progetto di maxi deposito GPL ; orbene, le domando: non crede che le cause vadano ricercate anche, in errori di comunicazione e di informazione della cittadinanza commessi sia dai media ma anche dalla sua Amministrazione; Luigi Einaudi diceva: “conoscere per deliberare”. Allora caro Sign. Sindaco ci illumini e, soprattutto, ci faccia conoscere, in maniera chiara, limpida e senza ambiguità, la posizione della sua Amministrazione. Mi permetta una citazione presa da un evangelista che, presumo, sia il suo preferito (Matteo 5.37) “Ma sia il vostro parlare: Sì, sì; no, no; poiché il di più vien dal maligno”.
    So che in queste ore sta lavorando alla formazione della sua Giunta. Mi permetta ancora, come cittadino, di suggerirle di fare tesoro degli errori commessi, di aver il coraggio politico di dire dei no e di circondarsi, non di pretoriani, ma di collaboratori leali, onesti e competenti.
    Le auguro sinceramente buon lavoro.
    Cordialmente.
    Raffaele Vairo
    P.S.: mi raccomando sorrida un po’ più spesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi