Foggia
Tracolla e calice di-vino: comincia un viaggio tra palazzi storici, sapori e magia

“Borgo en Rose” a Foggia

Ricchissimo (e saporito) il menù della serata: c’è anche Michele Mangano

Di:

Foggia. Salumi e formaggi, crepes al ragù di lepre, panzanella con olio extravergine di oliva, spiedini del casaro e gelato artigianale accompagnati, naturalmente, dai vini rosé migliori della Capitanata, il CalaRosa e il Terra Cretosa per l’esattezza, vale a dire medaglia d’argento e medaglia d’oro a Le Mondial du Rosé di Cannes. Ora è davvero tutto pronto per Borgo en Rose, percorso enogastronomico d’autore, rigorosamente a chilometro zero, che sabato 24 giugno offrirà una serata magica tra storia, gusto e musica a Borgo Incoronata. I ticket per partecipare alla serata, disponibili fino a esaurimento degli stessi, potranno essere acquistati sul posto. L’evento prenderà il via alle 21: tracolla, calice e la serata potrà iniziare, col palazzo storico della borgata e le sue volte illimuninate di luce rosa, mentre il borgo comincerà ad animarsi di voci, musica e balli grazie allo spettacolo folk di Michele Mangano. Stamattina, l’appuntamento con la bellezza, la storia e i sapori di Borgo Incoronata è stato presentato nella sala giunta del Comune di Foggia.

BORGO EN ROSE DENTRO BORGO IN FESTA. Fortemente voluto e promosso dall’Amministrazione Comunale di Foggia, grazie all’impegno personale del sindaco Franco Landella e dell’assessore Claudio Amorese, dal 23 al 25 giugno 2017 si terrà “Borgo in Festa”, tre giorni di eventi, enogastronomia, spettacoli e visite guidate. Nell’ambito di Borgo in Festa, sabato 24 giugno, dalle ore 21, Borgo Incoronata indosserà l’abito di gala per “Borgo en rose”. La tarantella del Maestro Michele Mangano sarà la colonna sonora di una serata alla scoperta delle bellezze e dei sapori della storica borgata. Borgo en Rose, attraverso il filo conduttore dei migliori vini in rosé della Capitanata, accompagnerà i visitatori lungo un ricco e gustoso percorso enogastronomico. L’evento è organizzato dal Comune di Foggia e Only Food con la collaborazione dell’associazione Gusta il Borgo che unisce gli imprenditori più rappresentativi di Borgo Incoronata. Borgo en Rose ha come ideatore e main sponsor ufficiale Luca Scapola, titolare dell’azienda vinicola Borgo Turrito e coordinatore di Gusta il Borgo.

IL BORGO: DAI RICORDI AL FUTURO. Nel “film” personale della vita di ogni foggiano, Borgo Incoronata è un luogo presente da sempre. Tra i ricordi in bianco e nero e quelli più recenti, coi colori vivi del presente, l’Incoronata è tante cose insieme, tutte belle perché appartengono all’identità stessa e alla ‘fanciullezza’ di Foggia: la Madonna nera e la sua maestosa dimora, le bancarelle del Santuario, l’aria fresca delle giornate di gita abbracciate dal bosco, e poi quei sapori meravigliosi, la dolcezza dell’uva, la fragranza del pane, la bontà dell’olio e di 100 altre leccornìe di un’agricoltura fiorente, ricca di colori e profumi. Quanto ci vuole per arrivare da Foggia a Borgo Incoronata? Niente, il tempo di un lampo nella memoria, 10 minuti scarsi per ritrovarsi giusto al centro di quel “film” dei ricordi e aggiungervi nuove scene.

info: https://www.facebook.com/BorgoenRose/



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi