Manfredonia
"Scusate, vogliamo fare un elenco, io lo farò con il piano di rientro, vogliamo fare un elenco dettagliato di che cosa abbiamo fatto noi?"

Piano di rientro, Riccardi “Ci metterò tutta la mia forza, passione e determinazione”

"Quando arriverà il turno io mi rassegno, me ne vado a casa e non è che mi devo mettere a fare, voglio dire, chissà che cosa"


Di:

Manfredonia, 21 giugno 2017. ”(…) lo dico, guardate, con molta franchezza: noi siamo di passaggio. Qualcuno si illude di essere eterno, beato lui. Io no. Siamo tutti di passaggio, quello che resta è la comunità che sta fuori, la città, le persone. Di cosa stiamo parlando? Me ne devo andare io? Avete risolto i problemi? Me ne vado. E di che cosa stiamo parlando? Cioè le persone, quelli che stanno bene con la pancia piena parlano sempre, si agitano, danno la caccia alle streghe, io credo invece che l’aspettativa, l’aspirazione è quella di poter dire: diamoci una mano e cerchiamo di comprendere come se ne esce da questa storia. Invece vedo la solita guerriglia, perché se ne deve andare, se ne devono andare, hanno sbagliato, ho sentito cose grosse oggi”. E’ parte del discorso – da atti – del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, nel corso del suo intervento durante la seduta di Consiglio comunale del 7 giugno 2017, durante la quale è stato approvato il rendiconto di gestione 2016 (‘Consuntivo’).

Gradimento ed elezioni.”Qua non è che dobbiamo fare le verifiche ogni due giorni, senno lo sai che facciamo? Invece di (..) andare al voto, ci prendiamo uno che fa sondaggi, lo facciamo venire qua ogni due settimane, ogni mese (…) Così non facciamo neanche le elezioni (…) Il voto degli elettori funziona così, non con le cacciate di popolo, con l’assalto all’arma bianca per dire”. “Io sono molto, diciamo, sereno. Quando arriverà il mio turno, io mi rassegno. Qua c’è chi non si rassegna mai”, ha detto il sindaco.

“So di cosa campare, ma se ne preoccupano loro”. “Quando arriverà il turno io mi rassegno, me ne vado a casa e non è che mi devo mettere a fare, voglio dire, chissà che cosa. So di cosa campare. No, loro si preoccupano di come devo campare io. Cioè francamente lo trovo anche inaudito, come devo campare io è un problema mio, non è un problema di chi (..) vuole a tutti i costi che devo andare via perché si preoccupa di come devo campare io”.

L’impegno per il Piano di rientro. “Allora il tema è molto semplice: responsabilmente da questa storia bisogna uscirne e io ci metterò tutta la mia forza, tutta la mia passione e tutta la mia determinazione, anche con i miei limiti. Chi mi definisce brutale, arrogante, burbero, tutti questi termini, qualcuno in qualche occasione ha riferito anche il fatto che ero burbero come diciamo un particolare pregio perché, diciamo… mah, lasciamo perdere, va”.

Sull’armonizzazione di bilancio. “Credo che nei miei limiti, con i limiti che ho, con i limiti che hanno tutti gli uomini, perché qua super eroi non ce ne sono, se guardate in giro ci sono macerie (..) Perché il famoso 243 bis secondo voi il legislatore perché l’ha introdotto? (…) Perché si sono resi conto che con l’armonizzazione del bilancio venivano a galla tutti i fatti (..) seri, di un bilancio che non si reggeva in tutti i comuni e hanno detto (..) diamo l’occasione: riaccertamento straordinario dei residui attivi. Questo è quello che è accaduto e non è che ce la dobbiamo raccontare… tutti stanno così”.

Sugli sperperi. “(..) qui c’è chi fa la battaglia alle persone. E la battaglia alle persone non si può fare dicendo: tu hai, magari, messo nelle condizioni il Comune di fare 70 milioni, cioè io nell’arco di sette anni ho messo da parte 70 milioni di residui attivi, ho sperperato… Scusate, vogliamo fare un elenco, io lo farò con il piano di rientro, vogliamo fare un elenco dettagliato di che cosa abbiamo fatto noi? Noi abbiamo mantenuto e garantito tutti i servizi, tutti, sperperato cosa? Abbiamo ridotto al minimo la manutenzione del verde pubblico, abbiamo ridotto al minimo, se quasi inesistente, la manutenzione delle strade, che cosa abbiamo sperperato? Facciamo feste, festini, ci sono cose particolari, iniziative che finanziamo in maniera allegra oltre il carnevale di Manfredonia? Di che cosa stiamo parlando? Come sperperiamo, pago libri, do’ finanziamenti a chi scrive libri o faccio feste in piazza? Non mi sembra. (…) abbiamo avuto un taglio terribile in termini di trasferimento, stiamo parlando di milioni di euro e come abbiamo fatto a tenere in piedi la barracca, come la chiama qualcuno? Facendo delle scelte, riducendo i fitti passivi, riducendo i costi del personale, facendo delle scelte. Non è stato assolutamente semplice, non sono state scelte che abbiamo fatto a cuor leggero, l’abbiamo fatto consapevolmente e la città non è andata avanti, non ci sono lavori in corso come quelli di Lama Scaloria, il piazzale giù, non abbiamo inaugurato la piscina, poi ve li ricordo tutti quanti con il piano di rientro le cose che sono state fatte”.

allegati
2017_023

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st - UF COMMF)

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st – UF COMMF)


———————————
FOCUS BILANCIO COMUNE DI MANFREDONIA
Manfredonia. Disposizioni Corte dei Conti, Comune “riduce impegni di spesa”
Approvato il Consuntivo, Riccardi “Non accetto l’accanimento di chi si erge a moralista”
Manfredonia, Ritucci “Il Commissario prefettizio? Fa paura a chi campa di politica” (VIDEO)
Manfredonia, passa il Consuntivo. Tensione tra maggioranza e opposizione
Italo Magno a Maggioranza “I vostri limiti evidenziati a tutti i livelli”
Italo Magno “Ecco cosa hanno detto i revisori dei Conti” (II)
Manfredonia, Consuntivo. Opposizione vs Maggioranza “Dimettetevi”. “Dite falsità”

FOCUS BILANCIO COMUNE MANFREDONIA – RENDICONTO – CORTE DEI CONTI – MESSA IN MORA DEBITI FUORI BILANCIO ASE SPA
Comune Manfredonia. Rendiconto 2016. Così i Revisori dei Conti
Comune Manfredonia, “Eliminati residui attivi per un totale di 5.8 mln euro”
Manfredonia. “Costituzione in mora debiti fuori bilancio ASE”, l’atto integrale
Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017)
Comune Manfredonia, bilancio: esposto M5S. Prefetto “Non è stata avviata procedura di scioglimento”
Manfredonia. Consuntivo, diffida Prefettura a Comuni inadempienti. Consiglio entro metà giugno

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

Redazione Stato Quotidiano.it

Piano di rientro, Riccardi “Ci metterò tutta la mia forza, passione e determinazione” ultima modifica: 2017-06-21T15:45:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
25

Commenti


  • OCCHIO

    SIGNOR SINDACO LASCIALI SPARLARE TANTO NON SANNO
    COSA DIRE…VAI AVANTI…..


  • Mario

    la cittadinanza avrebbe gradito un segnale forte, in seguito agli errori ammessi, quale almeno le dimissioni dell’assessore Rinaldi.


  • cittadino

    Si è andato avanti senza le dovute competenze ed oculatezze … Si è bevuto fin quando la botte conteneva il vino, dopo le varie ubriacature si è rimasto a secco ed il boccone… non va più giù.
    Una canzone diceva: la musica è finita, gli amici se vanno e la festa è finita, senza che abbiamo visto il bello….. Ma di cosa stiamo parlando ?


  • Mnezz

    Sig sindaco a parte i debiti e tanto altro, ti rendi conto che stiamo diventando come la peggior Napoli?


  • ciro

    se non riesci a campa chiedi il sussidio di disoccupazione la naspi.


  • Maria

    Fidarsi ancora do voi,solo un pazzo vi può credere! X ripianare il debito dovete fare uscire tutti i soldi……: case, uffici, porto, lungomare, pista ciclabile! In poche parole i soldi che chiede la Corte dei Conti con la messa in mora

  • caro Angelo,
    LA DISTRUZIONE DELLA PRIMA REPUBBLICA è STATA LA VOSTRA FORTUNA
    dal 1992 ad oggi di tempo ne passato e tu sei stato sempre presente in comune comne assessore ai servizi sociali …ricordi il orimo record 836 voti
    poi assessore ai lavori pubbici provinci regione sindao ,e allora di che parliamol record dei debiti dove tu hai messo il tuo contributo l’ultima cosi detta palata…
    ora deve aver coraggio e fare il forte con i forti se vuoi salvarti ….
    e risanare il bilancio …iniziando dal settore urbanistico che schifezza …..
    e qui che ti giochi la partita e la credibilità dell’essere forte.


  • sipontino

    Il vitalizio regionale di 4.000 euro lordi al mese a 60 anni…che bello.


  • povera Manfredonia

    Questo è l’ultimo Sindaco, hanno contratto talmente debiti che non si potranno spendere soldi per decenni e decenni e anche il livello di tassazione sarà come ora insostenibile. Mi dite voi chi è questo pazzo che potrebbe aspirare a quella poltrona? Non si dimette nessuno. Ok si cuoceranno nella loro stessa brodaglia.


  • INDIGNATO

    ATTENZIONE LA SITUAZIONE DEI RIFIUTI STA DIVENTANDO DRAMMATICA, BUSTE DI SPAZZATURA OVUNQUE, PERSINO SUI FILI ELETTRICI DI CENTRO STRADA DI VIA CIMMARUSTI, BUSTE ABBANDONDONATE OVUNQUE E SUL PORTO CENTINAIA DI BUSTE DI SPAZZATURE E ALTRO MATERIALE, MONNEZZA VARIA OVUNQUE!!


  • Bah

    Avete fatto promesse qua e la senza cognizione di risorse. Hai indebitato il comune all’inverosimile. La miglior cosa tu possa fare è dimetterti. Nb: parli


  • Vincenzo

    La soluzione o il tema è molto semplice : ti devi dimettere !


  • rag Ugo fantozzi

    la situazione e’ gravemente crtitica in più settori


  • francesco

    Leggevo che avete fatto diversi tagli e nonostante ciò avete accumulato tutti questi debiti c’è qualcosa che non quadra .Poi per rientrare da questo debito quanti anni ci vorranno perciò anche con tutto l’impegno che ci vorrai mettere non so chi ti crederà ancora.


  • Cettino la qualunquemente

    Tra poco sarò sorpassato ah ha ah ah


  • Cenzino

    La tenuta sociale di una comunità e a forte rischio quando si taglia molto. Un esempio se tagliano i fondi ai servizi sociali, al settore scuola etc immaginate che casino. Non si doveva arrivare ad una cotanta massa di debito e innalzamento di gabbelle. Vedremo come farete, ormai la corte dei ha acceso i fari su di voi al comune e statene certi che non vi molla più.


  • Antona

    Per tutti i frustrati che stanno dietro ad una tastiera a dire str….. andate a mettere il vostro bel culetto in acqua …possibilmente al mare ..perché con la corrente d’aria si porta via tutta la -…..iet a fatie ‘

  • Tutti a casa e il problema è risolto… Vogliamo gente nuova con programmi nuovi


  • enrico mattei

    Sig sindaco se li é rimasto un briciolo di dignità, si dimetta immediatamente
    Ma si rende conto dove ha portato il paese? E che la segua tutta la giunta..
    Non vada oltre…basta il paese é allo stremo….cosa vuole di più..
    Con la differenziata…avete toccato il fondo e portato il paese a una discarica…
    Un po di dignità ammettendo che li sia rimasta..si dimetta.e dimostri di voler bene a questo paese
    Firmato
    Un cittadino che li ha dato fiducia….


  • Manfredonia nell'era della pietra

    Ciucci e arroganti.


  • Franco

    Certe volte è meglio tacere: sembra che il Comune sia stato amministrato dagli alieni e non da lui. Le dimissioni dell’assessore al bilancio?


  • r e nani e ruffiani

    Tutti a passeggio tanto il piano di rientro è a carico dei cittadini.
    Bella la vita politica.


  • STUFO

    Commissario Prefettizio!!


  • Treppiatt

    A centro metri dal comune, sul porto una miriade di mini discariche.


  • Vino break pessimo di discount

    SINDAKO MO CI NIEMME AU FONN!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi