Stato prima
Libération: 'Quel giorno solo un'auto'

A Nizza ‘attacco studiato da mesi con dei complici’

'Una controverità', secondo il ministro dell'Interno francese

Di:

(ANSA) Il killer di Nizza sembra aver premeditato il suo atto “molti mesi prima di passare all’azione” e aveva dei complici: lo dice il procuratore di Parigi, Francois Molins. Dopo le polemiche legate alle falle nel dispositivo di sicurezza per la cerimonia dei fuochi d’artificio del 14 luglio sulla Promenade des Anglais, il ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha ordinato all’Ispettorato generale della Police Nationale di avviare “una valutazione tecnica del dispositivo di sicurezza” messo in campo quel giorno a Nizza. (ANSA)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati