Manfredonia

Fiale: laboratorio analisi, 3 medici, emergenza; a Cerignola 8, perchè?

Di:

Il segretario aziendale dell'Usppi A.Fiale (st@)

Manfredonia – “PERCHE’ nel laboratorio analisi dell’ospedale San Camillo ci sono 3 medici in attività – 2 al momento poichè 1 in ferie – nonostante la mole di lavoro? Perchè a San Severo nel laboratorio analisi ci sono 9 dirigenti medici, mentre a Cerignola se ne possono contare 8?”. E’ quanto chiede rivolgendosi a Stato Antonio Fiale, segretario aziendale dell’Usppi di Manfredonia. “Tralasciando la sospensione dei ricoveri di ostetricia e ginecologia, e quelli di pediatria (ma con prosecuzione del servizio di consulenza,ndr), chiedo come mai per risparmiare e per i tagli si punta sempre su Manfredonia”.

DAL SAN CAMILLO: “LABORATORIO ANALISI FUNZIONA REGOLARMENTE, I MEDICI SONO 4”. “Il laboratorio analisi dell’ospedale San Camillo De Lellis funziona regolarmente, i medici in attività sono 4 e non 3, in considerazione di un arrivo di una dottoressa da Cerignola, assunta a tempo indeterminato; qui a Manfredonia il numero del personale sanitario è più che sufficiente per il funzionamento dei vari reparti”. E’ quanto si apprende da fonti attendibili dell’ospedale San Camillo De Lellis.

OSPEDALE SAN CAMILLO, FOCUS POST INCONTRO A TRE GENTILE-MANFRINI-RICCARDI. Si ricorda che dall’importante incontro nel nuovo consultorio tra l’assessore regionale Gentile, il dg Asl/Fg A.Manfrini e il sindaco di Manfredonia, 3 sono stati i medici messi a disposizione del P.O. San Camillo tra cardiologia, gastroenterologia e pronto soccorso. Inoltre da settembre dovrebbe essere installata la risonanza magnetica nel reparto di radiologia, che si affiancherà dunque alla Tac. Resta naturalmente la sospensione del punto nascita e la riduzione dei posti letto per il reparto UTIC.

Si ricorda che – nell’incontro del 7 giugno 2013 – l’assessore regionale Gentile aveva fornito ampie rassicurazioni sul potenziamento della struttura (declassata da ospedale intermedio a ospedale di base). Il reparto di pediatria era stato attivato ad aprile 2013 dopo la dismissione del reparto di ginecologia e ostetricia (dal 27 marzo 2013 – dalle disposizioni del Piano di rientro e di riqualificazione del Sistema Sanitario Regionale 2010-2012 – Modifica ed Integrazione al Regolamento Regionale 7 GIUGNO 2012, n. 11, di riordino della rete ospedaliera della Regione Puglia).

Nel Giugno 2013 si era parlato della “mancanza di primari – nel P.O. San Camillo – in 5 reparti su 9″ (compreso Cardiologia, che ad oggi disporrebbe di 9 medici).

“I primari mancano in tutti gli ospedali della Puglia e dunque della Provncia di Foggia, penso a San Severo, Cerignola, Lucera”, aveva detto a Stato il dg dell’Asl/Fg A.Manfrini. “Purtroppo le deroghe per i primari avranno ancora tempi lunghi per una risoluzione. Ci sarà un impegno comune in questo senso. Se ci saranno 500 deroghe, 100 mi auguro che vengano destinate alla Provincia di Foggia per colmare le lacune vigenti in tutti gli ospedali. Ma non credo che siano i primari il problema centrale per il funzionamento di un reparto: il reparto funziona non se c’è un primario ma se c’è un numero di dirigenti medici adeguato ai fabbisogni del reparto, poi uno degli stessi dirigenti si può assumere ad interim il compito di coordinare l’altro. Questa potrebbe essere una strada da percorrere”.

Redazione Stato,g.defilippo@riproduzioneriservata

Fiale: laboratorio analisi, 3 medici, emergenza; a Cerignola 8, perchè? ultima modifica: 2013-08-21T13:29:09+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Zazzà

    Ci vuole tanto a capirlo dottor Fiale? I cerignolani sono più dritti di noi, ci hanno tolto tutto..


  • mariannaucalannarje

    Bisogna ringraziare l’operato(meglio non operato!)delle Amministrazioni Prencipe,Campo e per finire Riccardi!Prima perchè c’era la Destra(Fitto!)ed a Cerignola c’era una Amministrazione di Destra ed a Manfredonia una di Sinistri(volutamente!).Poi,per i guai combinati e completati dalla Sinistra!Per non fare dispiacere Vendola e la Gentile,osteggiati dai sinistri manfredoniani!Con quali risultati?Sono sotto gli occhi di tutti e con gravissimi disagi alla popolazione di Manfredonia e Mattinata!


  • Chicco

    Tanto i dirigenti medici sono pagati profumatamente in Laboratorio . Vedi compenso sulla trasparenza del sito ASL fg.


  • toma


  • Filomena

    ricorda l’asse Vendola-Gentile, lo scopo è farci chiudere


  • ATTILA

    E per concludere in direzione : Attendi a quei due…..per la chiusura. Da Monte con furore.


  • logico2013

    Caro Fiale perdi fiato sai perché tutto questo succede? perche il sindaco fa finta che si arrabbia con la Gentile mentre i consiglieri regionali Ognissanti e Gatta non si sa cosa fanno a Bari per la nostra città, purtroppo questa é una città orfana della politica


  • Il Responsabile

    Le verità di Fiale risultano scomode a tante “persone”.Confermo la sua pubblicazione e condanno e sconfesso la rettifica falsa e qualunquista.


  • mimmo

    Ma smettila…ma per favore


  • Il Responsabile

    Chiedo scusa se ho urtato la suscettibilità di qualcuno.Non ammetto falsità.Sono disponibile a dare spiegazioni reali di persona per quanto concerne il personale, le retribuizioni, il carico di lavoro e le contingenti restrizioni sanitarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi