Foggia
"Circa i rapporti Intercorsi tra Dema Impianti e la realizzazione della Cittadella dell'economia -nuova sede della CCIAA di Foggia"

CCIA Foggia: “Cittadella dell’economia, falsità da Sandro Denora”

"Nell'esposto, naturalmente, sono state confutate tutte le dichiarazioni fatte, in quanto contraddittorie, prive di fondamento, false, pretestuose, se non addirittura, infamanti"

Di:

Foggia, 21/08/2015 – ”Gentile Direttore, Le segnalo che, in relazione alla pubblicazione su Statoquotidiano.it del 12 agosto scorso di quanto dichiarato da tale Sandro Denora, circa i rapporti Intercorsi tra Dema Impianti e la realizzazione della Cittadella dell’economia -nuova sede della CCIAA di Foggia, questa mattina ho depositato denuncia-querela presso la Procura della Repubblica di Foggia contro il sig. Salvatore Denora Ferulli (detto Sandro), sedicente rappresentante o socio della Dema Impianti (n.d.r. -non riveste alcuna carica ufficiale nella società). La querela si è resa necessaria per le dichiarazioni contenute nell’elaborato, da voi integralmente pubblicato e ripreso anche da altri organi si stampa, che arrecano, al pari di precedenti già oggetto di segnalazione alla Procura della Repubblica – grave danno all’immagine dell’Ente, in quanto generano nell’opinione pubblica, tra ì fornitori e le loro relative maestranze e tra tutti gli stakeholders, sospetti, preoccupazioni e persino biasimo, soprattutto in un momento di grave crisi economica per le imprese.

Nell’esposto, naturalmente, sono state confutate tutte le dichiarazioni fatte, in quanto contraddittorie, prive di fondamento, false, pretestuose, se non addirittura, infamanti. Ho dovuto anche ribadire, ancora una volta, l’assoluta estraneità della Camera di commercio di Foggia ai rapporti interni tra i consorziati, circostanza già abbondantemente motivata nel copioso carteggio intercorso con la ditta interessata, con i legali da questa di volta in volta incaricati, oltre che nei precedenti esposti – ben 4, a cui si aggiunge la denuncia di questa mattina – alla Procura della Repubblica, contro il legale rappresentante della Dema Impianti srI ed altri.

Preciso, nuovamente, che la Camera di Commercio di Foggia non ha mai intrattenuto rapporti diretti con CAT e Dema Impianti srl, dovendosi relazionare, per i pagamenti e quant’altro da contratto, esclusivamente con il Consorzio Cooperative Costruzioni (CCC) di Bologna, aggiudicatario dell’appalto, a cui ha, sino ad ora, corrisposto quanto dovuto per legge e per contratto. La ringrazio per l’attenzione,

Con richiesta di pubblicazione

(Dott. Matteo di Mauro, Segretario Generale CCIAA di Foggia)

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • andrea

    L’economia foggiana non decolla grazie alla scellerata, esosa ed incompetente gestione della camera di commercio.
    La gestione piu’ nefasta e costosa d’italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi