Foggia
Intervento dei carabinieri

Lucera: tentato furto in via Re di Puglia, 2 arresti (FOTO)

Il sopralluogo ha consentito di appurare che la porta di ingresso dell’abitazione presa di mira dai malviventi era stata danneggiata all’altezza della serratura

Di:

Lucera – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lucera hanno tratto in arresto in flagranza di reato Tommaso Altieri, classe ‘69 e Michele Giordano, classe ‘93, perché ritenuti responsabili del reato di tentato furto aggravato in abitazione in concorso. L’arresto è stato possibile grazie alla segnalazione al 112 di un cittadino, il quale ha riferito che, molto probabilmente, si stava consumando un furto all’interno di uno stabile sito in Via Re di Puglia a Lucera. La pattuglia dei Carabinieri, giunta repentinamente sul posto, ha notato che il portone d’ingresso era socchiuso, pertanto i militari si sono introdotti al suo interno udendo il rumore tipico di scardinamento proveniente dai piani superiori. I Carabinieri quindi salivano silenziosamente e con la luce spenta, sorprendendo alle spalle i due malfattori, che si davano a precipitosa fuga, cercando di scappare sul terrazzo, ma venivano prontamente raggiunti e bloccati dai militari che li dichiaravano in arresto per il reato di tentato furto aggravato in abitazione. Il sopralluogo ha consentito di appurare che la porta di ingresso dell’abitazione presa di mira dai malviventi era stata danneggiata all’altezza della serratura e, nei pressi della stessa, sono stati rinvenuti molteplici arnesi da scasso utilizzati dai rei. L’obiettivo era stato selezionato con cura, in quanto i proprietari al momento si trovavano in vacanza, ma grazie alla segnalazione del vicino ed al pronto intervento dei Carabinieri il furto non è stato consumato. Gli arrestati sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari.

FOTOGALLERY MAIZZI

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi