Manfredonia
Al momento della perquisizione il giovane si stava muovendo in bici

Manfredonia, hashish nel marsupio e marijuana in un locale: fermato 18enne

La droga e il materiale sono stati sottoposti sotto sequestro

Di:

Manfredonia. SI svolgerà domani, presso il Tribunale di Foggia, la direttissima a carico di un 18enne di Manfredonia, sorpreso stamani dagli agenti della Squadra di P.g. del locale Commissariato con circa 3 panetti di hashish in un marsupio che il giovane portava a tracolla. Al momento della perquisizione personale il 18enne si stava muovendo in bici nei pressi dell’area mercatale di via Scaloria. I controlli degli agenti del Commissariato, in collaborazione con la Mobile di Foggia, sono stati disposti nell’ambito di un servizio per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Ulteriore perquisizione in un locale: rinvenuta una serra per la coltivazione della marijuana

Nell’ambito di una successiva perquisizione in un locale posto sotto l’abitazione del giovane, gli agenti della squadra di pg del Commissariato hanno rinvenuto una vera e propria serra artigianale volta alla produzione e alla coltivazione di marijuana. Sono state da qui rinvenute 2 piantine dell’altezza di circa 60 centimetri cadauna ed altri oggetti per la coltivazione della sostanza stupefacente. La droga e il materiale sono stati sottoposti a sequestro.

Il 18enne è difeso dall’avvocato Francesco Le Noci del Foro di Foggia.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • poli

    Genitori tenete sotto controllo i propri figli “minorenni”.
    E’ di qualche giorno fa la macabra constatazione nella stradina tra la chiesa di Santa Maria e la Banca che un gruppo di ragazzotti di max 13 anni erano intenti a fumarsi gli spinelli.
    Ero con i miei nipotini ed un brivido mi ha attraversato la schiena…. intravedendo uno scenario futuro brutto.


  • Manfredoniano

    I genitori fanno tutto il possibile,e non sempre sono al corrente di quello che accade al di fuori delle mura di casa…


  • poli

    Non so se l’assunzione è possibile verificarla con delle analisi…. fatele se ciò è utile al fine di poterli scoprire e gestirli… se non si interviene in tempo utile, col tempo le problematiche sicuramente aumenteranno.


  • Manfredoniano Soddisfatto

    Benissimo! Altra -rimossa dalla circolazione. Avanti così! C’è ancora tanto lavoro da fare.


  • Manfredonia colonia da sfruttare e distruggere

    Non ho capito perchè si ostacala la passione per la botanica!


  • Lorena B.

    X Manfredoniano

    Se non si accorgono che sono dediti alla coltivazione della marijuana
    (che oltre a vendere, molto probabilmente fumano)..


  • Manfredoniano

    Quant è facile parlare a giudicare..ci auguri un guaio ma peggiore di quello nelle case di chi sparla


  • Differenziato

    la colpa non è del ragazzino che spaccia o che fuma, la colpa è esclusivamente di chi non vuole legalizza le droghe leggere.
    Con la legalizzazione, meno soldi alle mafie, più soldi allo stato e si fuma in maniera controllata in ambienti sani ed igienizzati.
    e poi non è vero che chi si fa uno spinello avrà un “futuro brutto brutto”. e non permettetevi a fare degli analisi ai vostri figli o non vi guarderanno più in faccia per tutta la vita. Prima informatevi e poi parlate con loro.


  • indignato

    Manfredonia e’ come una favelas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati