Sport

Zeman spavaldo: “L’espulsione per proteste? Lo rifarei”

Di:

Presentazione del (ri)allenatore del Foggia Zdenek Zeman (image N.Saracino)

In ritiro il Foggia del neo-allenatore Zdenek Zeman (image N.Saracino)

Foggia – “RIFAREI tutto quello che ho fatto domenica”. Torna a parlare Zdenek Zeman dopo il silenzio nel dopo-gara di Barletta-Foggia, durante la quale era stato allontanato dal discusso arbitro Colasanti di Siena (un rigore inesistente concesso contro i satanelli) per proteste.

ZEMAN: ARBITRO INADEGUATO – Il boemo ha incontrato i giornalisti al termine dell’allenamento dei rossoneri ad Ordona. “Sono sceso in campo a protestare per tutelare i miei giocatori – afferma Zeman – perché vedevo che i cartellini gialli aumentavano ingiustamente e devo dire che alla fine sono riuscito nel mio intento perché qualche altro giallo l’ho risparmiato”. Il tecnico boemo torna sull’ arbitraggio di domenica, che ha innescato le furie della società foggiana, al punto tale da far sbottare il Presidente Matteo Biancofiore, che al termine del derby con il Barletta aveva denunciato maltrattamenti arbitrali ai danni del Foggia. “Colasanti è ancora troppo giovane per questa categoria – sostiene Zeman – non si può mandar un arbitro che fino allo scorso anno dirigeva i campionati Primavera ad arbitrare un derby così delicato”. Poi Zeman parla poi della gara: “Potevamo fare meglio in alcuni momenti ma comunque i ragazzi sono stati bravi a portare a casa il risultato.” Infine ancora una battuta sulla sua espulsione: “Non ricordo quante ne ho prese sinora, a volte me ne andavo dal campo perché ero contrario a ciò che decideva l’arbitro in campo. Spero di non cambiare mai”.

REBUS PORTIERI – Intanto la squadra foggiana è al lavoro per preparare la delicata trasferta di Castellamare di Stabia. La locale formazione campana ha gli stessi punti in classifica dei rossoneri, motivo per cui il confronto si preannuncia particolarmente acceso, anche in considerazione della rivalità tra le due tifoserie. Ma se finora i campi “caldi” (Cava dei Tirreni e Barletta sono stati terreni di conquista per Insigne e compagni) non hanno destato preoccupazione per il Foggia, al contrario non si può dire dei due portieri. Ivanov e Santarelli non stanno dando le sufficienti garanzie tra i pali. Il primo non ha brillato in queste prime uscite e Santarelli domenica ha rimediato un cartellino rosso ampiamente evitabile. C’è da rimpiangere il mancato acquisto di Ginestra? Il tempo darà le risposte adeguate. Quel che è certo, sinora, è che bisognerà al più presto garantire alla difesa la giusta sicurezza durante le partite.

BUIO MANFREDONIA – Ma se il Foggia può guardare con moderato ottimismo al futuro, lo stesso non si può dire del Manfredonia, battuto anche nella terza giornata del campionato di Eccellenza. La squadra di Karel Zeman, ancora a quota zero in classifica, è stata sconfitta in casa dal Locorotondo (1-2 con rete di Sirito). Un duro colpo per l’ambiente sipontino, che sperava in un avvio decisamente migliore. La gara ha evidenziato per i biancolesti un ritardo di condizione palese, frutto del poco tempo con cui è stata messa su la rosa, che necessita di tempo per assimilare schemi e affiatamento. Bene invece il Vieste, che ha espugnato il difficile campo del San Paolo Bari grazie a un gol d. Rocco Augelli. Il Cerignola, grazie a Giacco e Patruno, conquista la prima vittoria stagionale battendo nel derby il Lucera, ultimo in classifica.

Zeman spavaldo: “L’espulsione per proteste? Lo rifarei” ultima modifica: 2010-09-21T15:57:45+00:00 da Nicola Saracino



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • elisabetta

    ma di quale partita stanno parlando? oltre ad aver vinto immeritatamente hanno anche da lamentarsi sti foggiani? se non era per il barletta che ha regalato in modo vergognoso le due reti,quando mai avrebbero segnato? credo che un pò di umiltà non guasti. babbo natale viene una volta sola,e noi purtroppo stiamo facendo un pò troppi regali,ma non tutti sono come il barletta (che sicuramente si riprenderà)vincere cosi le partite è facile che dite? TORNIAMO GRANDI VECCHIO CUORE BIANCO ROSSO!!!!


  • paolo

    elisabetta per cortesia,nn rendere tutto + difficile…siete in c1 senza aver vinto mezzo campionato.quest’anno niente ripescaggi quindi iniziate con i pellegrinaggi


  • Umberto

    Ricordo ai sig.ri barlettani che oltre ai regali ricevuti negli ultimi 2 anni, domenica scorsa avevano COLA…..SANTI in paradiso. Malgrado un rigore regalato, un altro legittimo non concesso al Foggia x atterramento netto di INSIGNE nell’ara piccola, ed ua superiorità numerica per oltre un tempo, hnno perso x manifesta infeiorità. Quindi muti e a casa……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi