Manfredonia

Manfredonia, incendio sede Euronics nel centro commerciale

Di:

Entrata Centro Commerciale (archivio)

Entrata Centro Commerciale (archivio)

Manfredonia – UN incendio, provocato probabilmente da un corto circuito di un corpo illuminante, ha distrutto stanotte una parte dei compartimenti siti nella sede Euronics nel centro commerciale E.Leclerc di Manfredonia-Monte Sant’Angelo.

I FATTI – ALLE ore 1 e 35 di stanotte (orario stabilito dal personale grazie al sistema anti-incendio rilevato dalla stampante interna) un corto circuito, come detto probabilmente di un corpo illuminante, avrebbe distrutto la parte a meridione (Sud) della sede Euronics (in ditta ‘Matteo La Torre’) sita nel centro commerciale E.Leclerc di Manfredonia. I locali dell’Euronics (fra quelli di dimensione maggiore – oltre a quello alimentare della Conad – siti nel centro commerciale) sono posti alla destra lungo il corridoio dopo l’entrata nella struttura.

I DANNI IPOTETICI – L’incendio avrebbe mandato in fumo televisori, cellulari, notebook, videocamere, fotocamere (reparto Sud). Grazie alla circoscrizione dei singoli comparti l’incendio sarebbe riuscito a non propagarsi all’interno di tutto il locale (a nord è posto infatti il reparto dei frigoriferi e delle cucine, oltre al punto vendita e le casse). Grazie all’impianto splinker (pioggia a cascata) presente nella sede dell’Euronics di Manfredonia l’incendio sarebbe stato subito bloccato.

Non quantificati i danni. Già avvenuto il sopralluogo del titolare del centro. Il locale e il materiale andato in fumo era assicurato. Da fonti interne, non sarebbero mai successi in precedenza altri incendi nè alla sede dell’Euronics nè in altri vani del centro commerciale di Manfredonia. Indagano gli agenti del commissariato di Polizia di Manfredonia. Intervenute per le operazioni di spegnimento due squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia.

Redazione Stato, riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi