Cronaca

Candela, sindaco Gatta attesta: conti in regola, approvato bilancio

Di:

Il sindaco di Candela Nicola Gatta (st@)

Foggia – CONTI in regola al Comune di Candela. Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale è stato licenziato il Bilancio di Previsione 2012 del piccolo comune dauno.

Il gruppo di Maggioranza, ha quindi formalmente approvato lo strumento finanziario più importante per l’amministrazione dell’Ente locale che permette la gestione dei servizi correnti e la realizzazione degli investimenti.

Il Bilancio di previsione con l’elenco delle opere pubbliche prevede la realizzazione di importanti opere per una somma complessiva da investire, tra risorse comunali, finanziamenti POR e PSR e proventi convenzione Teleriscaldamento Centrale EDISON, superiore ai 5 Milioni di euro. Tra gli investimenti più importanti il rifacimento di Via Capitano Lapalorcia, Piazza Gramsci e Via San Rocco, il rifacimento dell’arredo urbano e pubblica illuminazione in Piazza Matteotti, la realizzazione della strada comunale Candela- Fontana Vecchia-Casone e dell’acquedotto rurale Terzo Colucci – Correa, a servizio di oltre 40 famiglie ed inoltre interventi di Forestazione nelle aree boschive del territorio comunale.

Previsti anche importanti interventi per la difesa del suolo in Zona cimitero già iniziati i lavori per un importo di 1 Ml di euro e a breve partiranno altri lavori per 850.000 Euro. In fase di progettazione esecutiva il progetto Fosso dei cavali di € 3.300.000 opera che gestirà l’appalto il commissario straordinario per l’emergenza dissesti Puglia.

Nel corso dell’anno e dei primi mesi del 2012, l’Amministrazione comunale di Candela varerà un importantissimo piano di opere pubbliche che oltre a puntare al completamento di opere iniziate in fase di ultimazione per esempio i marciapiedi in viale Regina Margherita, il completamento nel centro storico e il parco giochi in Via Ripandelli (dove è prevista a breve l’inaugurazione) interesserà nuovi progetti da candidare per l’ottenimento di finanziamenti in materia di urbanizzazione del centro abitato e una casa per anziani in Viale Ripandelli.

«Un bilancio che tiene insieme equità e sviluppo – dichiara il primo cittadino, Nicola Gatta, durante il Consiglio Comunale con cui ha approvato il bilancio 2012 – nonostante la pubblica amministrazione e gli enti locali stiano vivendo un periodo di tagli e di minori trasferimenti statali e regionali, si realizza il pareggio senza intaccare la quantità e la qualità di servizi per i cittadini, abbiamo preferito tagliare alcune spese ma non aumentare gli oneri a carico delle famiglie per i servizi ad esempio è stato previsto un contributo straordinario per le quote d’iscrizione che ogni famiglia doveva versare all’Istituto Comprensivo e che invece sarà a carico del Comune. Il Comune di Candela, riesce inoltre con propri fondi a cofinanziare progetti importanti che serviranno ad innalzare la qualità di vita dei candelesi».


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi