Manfredonia

Tagli scuola e concorso Profumo, Rifondazione: il 22 sit-in a Roma

Di:

precari scuola

Manifestazione di protesta il 22 settembrdei precari della scuola (archivio)

Manfredonia – IL Partito della Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra di Manfredonia – del segretario M.Lauriola – comunica la propria “piena adesione e sostegno alla Manifestazione indetta dai precari della scuola del 22 settembre a Roma (aderiscono anche i sindacati ANIEF ,FLC CGIL)”, per “protestare tutti assieme contro i tagli che, in questi anni dal Ministro Gelmini, sin all’ attuale Ministro Profumo, hanno ripetutamente logorato il sistema scolastico rendendolo sempre più decadente nei servizi e nelle strutture e ,contro il concorso annunciato dal Consiglio dei Ministri del 24 Agosto,cha ha come scopo quello di mettere i lavoratori l’uno contro l’altro e scatenare la guerra tra i poveri”.

Invero – secondo i referenti di Rifondazione – sono necessari: la stabilizzazione di tutti i precari (circa 200.000) ed investimenti per una scuola pubblica sempre più all’avanguardia dove gli studenti possano studiare in locali sicuri e seguiti meglio e non in maniera superficiale come avviene oggi ( es. a Manfredonia ci sono delle classi che arrivano a contare più di 27 alunni), munendola di quei strumenti e laboratori necessari ad affinare le capacità linguistiche e informatiche dei giovani, rendendoli idonei ad una loro futura introduzione negli ambienti di lavoro”.

“Chiediamo assieme a tutti i precari del mondo scolastico: il ritiro del concorso; la restituzione alla scuola delle risorse sottratte con i tagli della Gelmini e il rifinanziamento della scuola stessa; un piano di assunzione a tempo indeterminato sui posti vacanti e disponibili; il ritiro del pdl 953 (ex Aprea)”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • angelo

    per essere un dipendente della pubblica amministrazione
    dovete fare concorsi pubblici
    sono finiti i tempi dell’insacco collettivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi