Manfredonia
"La situazione emergenziale finalmente sembra essersi sbloccata"

Manfredonia, a Ippocampo pronti lavori di rifacimento dune

"La consigliera pentastellata spiega come la fascia costiera ricompresa tra l’Hotel African Beach e la foce del Canale Peluso fosse interessata da forti mareggiate che hanno distrutto le preesistenti barriere di protezione a mare"

Di:

Manfredonia. La Regione Puglia ha terminato giorni fa, il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per il rifacimento delle dune di Ippocampo, frazione di Manfredonia (FG). Esprime soddisfazione la consigliera regionale M5S Rosa Barone che da tempo si era attivata anche attraverso una interrogazione regionale, facendo seguito a numerose segnalazioni di cittadini che legittimamente denunciavano una annosa situazione di disagio dovuta alle continue inondazioni marine. “La situazione emergenziale finalmente sembra essersi sbloccata. Già da quest’estate mi ero attivata, sia contattando il dirigente preposto, sia attraverso una interrogazione regionale indirizzata al presidente Emiliano e all’Assessore Santorsola, per chiedere quali iniziative intendesse intraprendere la Regione Puglia al fine di risolvere al più presto e in tempi certi i disagi legati alle frequenti inondazioni, ma soprattutto a quale punto fosse l’iter delle procedure VIA e VINCA in corso e se vi fossero motivi ostativi alla realizzazione di un’opera che si ritiene necessaria per la difesa della pubblica incolumità.”

La consigliera pentastellata spiega come la fascia costiera ricompresa tra l’Hotel African Beach e la foce del Canale Peluso fosse interessata da forti mareggiate che hanno distrutto le preesistenti barriere di protezione a mare: a causa del venir meno di tali barriere dal 2010 in poi, numerosi immobili all’interno del Villaggio nella zona tra Viale Azzurro e Viale Fantasia hanno subito allagamenti dovuti sia ai deflussi delle acque provenienti dall’entroterra che alle acque di invasione marina. Allagamenti che hanno causato gravissimi danni economici per i proprietari e gravi rischi per l’incolumità pubblica.

Preso atto di questa grave situazione, l’Amministrazione comunale di Manfredonia ha successivamente elaborato un progetto per sanare la situazione, ed è stato avviato quindi il procedimento per ottenere la VIA che, solo in questi giorni, ha finalmente ottenuto un parere positivo.

“Oggi finalmente giungono notizie positive in tal senso – conclude Barone – ora spetta al comune di Manfredonia, attivarsi in tempi rapidissimi per evitare che prima delle mareggiate invernali, ci sia questo ulteriore disagio per i cittadini, i quali da anni attendono di poter tornare a vivere con la necessaria serenità, all’interno delle proprie abitazioni”



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Cittadino indignato

    Signorina /signora Barone potrebbe interessarsi del grave problema delle paludi del lungomare del dole di Manfredonia? Chieda notizie ai militanti del movimento di Manfredonia. Grazie


  • trenitalia

    Aspetta che l’anno prossimo a Natale faranno intervento in comune, come con arpa, in ritardo sul pezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati