Cronaca

Foggia, da domani i lavori per il Centro accoglienza. C’è Vendola


Di:

Il governatore pugliese Nichi Vendola (ST, fonte image: vergognarsi.it)

Foggia – SARA’ il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ad inaugurare il cantiere per la costruzione del Centro di accoglienza per i senza fissa dimora che sarà realizzato dall’I.P.A.B. Addolorata all’interno dell’ex carcere ‘Sant’Eligio’ grazie al finanziamento – 1.000.000 di euro – assegnato dall’assessorato regionale al Lavoro e Welfare a valere sul P.O. FESR PUGLIA 2007-2013 (Asse III – Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l’attrattività territoriale; Linea 3.2 – Programma di interventi per l’infrastrutturazione sociale e sociosanitaria territoriale).

Alla manifestazione, in programma sabato 22 ottobre a partire dalle ore 10.00, parteciperanno anche l’assessore al Lavoro e Welfare, Elena Gentile, il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, che saranno guidati nella struttura dal commissario straordinario dell’Addolorata, Alfonso De Pellegrino. Il Centro è la prima struttura specificamente destinata all’accoglienza ed all’assistenza di persone oggi costrette a cercare riparo in luoghi di fortuna. A 24 di loro, equamente suddivisi tra uomini e donne, sarà offerta l’opportunità di usufruire dei servizi allestiti nell’ex carcere ‘Sant’Eligio’. Ben più numerosi gli utenti di docce, guardaroba e lavanderia messi a disposizione anche per quanti non trascorreranno la notte nell’edificio che sorge nel popolare Borgo Croci ed è di proprietà dell’I.P.A.B. Addolorata. Gli obiettivi del progetto, a cui lavoreranno 3 unità assunte a tempo pieno, sono: offrire ospitalità temporanea ed assistenza di base a persone adulte in difficoltà e senza fissa dimora; favorire un percorso di accoglienza umana e materiale a persone vulnerabili socialmente; orientare ed accompagnare le stesse persone alla rete dei servizi ed al reinserimento sociale.


Redazione Stato

Foggia, da domani i lavori per il Centro accoglienza. C’è Vendola ultima modifica: 2011-10-21T11:28:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This