Eventi

Telethon Foggia, la solidarietà continua per le malattie genetiche


Di:

Telethon, solidarietà in Puglia (archivio, image by agneseginocchio.it)

Foggia – «LA missione di Telethon e della sua rete territoriale è contribuire alla ricerca per la cura delle malattie genetiche». Con quest’ affermazione, che racchiude il senso dell’esistenza della Fondazione, Nico Palatella, nuovo Responsabile Provinciale della provincia di Foggia, ha aperto i lavori del suo primo incontro con i responsabili di zona della Capitanata. Tenutosi nella sala riunioni dell’Opera Pia Scillitani a Foggia, domenica 16 ottobre, alle ore 10, Palatella ha chiamato a raccolta quanti operano da anni nei maggiori centri urbani della provincia di Foggia, oltre ai nuovi volontari che si sono avvicinati, negli ultimi tempi, alla Fondazione.

L’incontro è stato l’occasione propizia per il passaggio ufficiale di consegne tra il responsabile uscente, Giorgio Gaeta e Palatella. Dopo un breve riepilogo delle attività svolte da Gaeta e del suo impegno con Telethon, la riunione è proseguita illustrando i vari appuntamenti in cui la fondazione sarà impegnata a breve e più precisamente nel periodo natalizio 2011: dalla maratona del 17 e 18 dicembre prossimo, al “Walk of Life 2012”. A supporto di tale nobile gesto e con varie iniziative locali che vedranno i coordinatori in prima linea, Palatella ha presentato i gadget che contraddistingueranno la raccolta fondi di quest’anno: dalla storica sciarpa firmata Telethon – riportante il tricolore nazionale quale celebrazione per i 150 anni dell’Unità d’Ialia – ai set di materiali scolastici, dalle nuove borse shopper che richiamano il rispetto per la natura all’ombrellino utile per tutto il periodo dell’anno e tanti altri che arricchiranno il buffet disponibile per quanti vorranno partecipare alle iniziative Telethon.

Vera new entry tra i gadget, il panettone natalizio, proposto ad hoc al pubblico in una confezione invitante e che riporta il nuovo claim scelto dalla fondazione e che sarà presente su tutto il materiale realizzato “Se ho visto più lontano è perché sono salito sulle spalle dei giganti [Isaac Newton]”. L’incontro, in ogni caso, non è stato solo il momento ufficiale per stabilire le direttive per la prossima campagna Telethon; il neo responsabile provinciale ha infatti illustrato ai presenti le nuove strategie che verranno intraprese a breve e che saranno messe in atto da tutti i coordinamenti di Capitanata. Punto di forza tra queste e che sono già in corso, l’apertura a collaborazioni con altre organizzazioni del volontariato, la comunicazione a 360° ed in particolar modo su rete web tra siti, e-mail, social network, oltre l’utilizzo dell’sms quale strumento d’informazione e quindi non solo per donare.

Presentato lo staff che dialogherà da Foggia con tutta la sua provincia; rinnovata la fiducia all’avv. Daniela Verile, responsabile delle relazioni esterne e con il mondo della scuola, a Maurizio Tardio per l’Ufficio Stampa e tra i nuovi ingressi le nomine di Iris Ulano, Luigi Cotoia, Natalino Sorino e Nico Baratta, impegnati unitamente per l’organizzazione, la logistica e la comunicazione. “La macchina organizzativa inizia rapidamente il suo lavoro” dichiara Nico Palatella”siamo certi non mancherà l’impegno e la solidarietà di quanti operano oggi con il Coordinamento Provinciale ma anche di altri che si uniranno a noi strada facendo”.« Mi rimarrà per sempre stampata nella mente la frase che mi ha spinto ad assumermi questo impegno e responsabilità e che porterò sempre nel cuore: Telethon esisterà fino a quando non sarà scritta la parola “cura” su ogni malattia genetica».Con questo messaggio, che rappresenta la mission di una delle più grandi e prestigiose Organizzazioni Nazionali dedite alla ricerca ed alla solidarietà, Palatella ha chiuso i lavori della giornata.

Per approfondimenti, consultate: www.telethon.it
Su facebook: Coordinamento Provinciale TELETHON Foggia


Redazione Stato

Telethon Foggia, la solidarietà continua per le malattie genetiche ultima modifica: 2011-10-21T11:58:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This