GarganoManfredonia
L’autunno si presta a itinerari nei borghi a caccia di festival, sagre e percorsi enogastronomici

Semplicemente Puglia – Un autunno dai mille colori

Per il bando InPuglia365 sono arrivati 117 progetti dai comuni di tutta la Puglia, ne sono stati ammessi alla selezione 94 e poi selezionati 56 che comprendono anche i week end dell’Immacolata e il Natale

Di:

Foggia. L’autunno si presta a itinerari nei borghi a caccia di festival, sagre e percorsi enogastronomici; ma è anche il tempo in cui il trekking e i cammini si fanno più affascinanti per i colori delle foglie e la natura che diventa più intima e silenziosa. Grazie anche a InPuglia365, primo step di destagionalizzazione del Piano strategico del turismo Puglia365, l’autunno sarà ricco in Puglia di aperture straordinarie di chiese, castelli e musei e siti archeologici; aperture arricchite da eventi e festival teatrali e musicali e da rievocazioni storiche legate a particolari eventi dell’autunno, e a degustazioni a km 0. Il Medioevo, con le sue forti connotazioni cupe legate al rito dei morti, ai saltimbanchi e giocolieri e alle leggende di stregoneria e maghi, la fa da padrone,ma non solo. Vi accolgono i boschi e i parchi naturali della Puglia, alcuni sul mare; e proprio il mare della Puglia da apprezzare anche d’autunno con le sue attività di pesca e degustazione.

Per il bando InPuglia365 sono arrivati 117 progetti dai comuni di tutta la Puglia, ne sono stati ammessi alla selezione 94 e poi selezionati 56 che comprendono anche i week end dell’Immacolata e il Natale.

Di seguito quelli che si snodano dal 28 ottobre fino al 4 di dicembre in sei week end pieni di esperienze da vivere in tutte le aree di interesse turistico della Puglia, da Taranto che apre con la Spartan Race ed alcuni eventi collaterali, al Salento, dai Monti Dauni e Foggia alla Valle d’Itria, da Puglia Imperiale a Bari e la costa.

– 28 – 29 – 30 ottobre 2016

Taranto – Spartan Race
Leporano – Lo sbarco di Falanto
Apertura straordinaria dell’area archeologica del Parco Saturo in concomitanza con l’evento internazionale Spartan Race a Taranto, con visite guidate e laboratori di archeologia sperimentale, laboratori di lavorazione dell’argilla e per i bambini “Giochi dell’antica Grecia” e Caccia la Tesoro rievocativa. Domenica 30 l’evento teatrale con lo spettacolo “Lo sbarco di Falanto” con Massimo Cimaglia. Lo spettacolo inizia dal mare con una imbarcazione di pescatori e si sonda poi lungo i resti delle ville romane per concludersi sotto la Torre di avvistamento del XVI secolo.
Massafra nel Medioevo- La Notte dei Masciari
Il 31 ottobre il Rione degli Ostinati di Massafra ospiterà per una notte maghi, teatranti trampolieri, cartomanti, falconieri in una rievocazione medievale della Terra dei Masciari con tanto di street food proposto dai ristoranti del rione. Eventi alla “farmacia” nella gravina Madonna della Scala che ospitava il mago Greguro e sua figlia Margherita, alla Grotta del Diavolo, al Corno della Strega e al Ponte degli Zingari .

Gallipoli, Notte bianca della cultura
Dalle 16 fino alle 2.30 concerti, artisti di strada, spettacoli teatrali, musei e centri di cultura aperti, visite guidate a frantoi, luoghi di cultura, cattedrali, viaggio nel mondo del mare con incursioni teatrali, feste in spiaggia, villaggio dei bambini e tanto di parata per l’inizio degli eventi .

Cisternino – Meditria
Festival della Valle d’Itria, del Salento e del Mediterraneo
Dal 21 ottobre fino al 1 novembre Cisternino offrirà una serie di iniziative culturali e di itinerari nel centro storico, in strutture di rilevanza artistica e nella natura, sia a turisti e cittadini che alle delegazioni ospiti della Quarta Conferenza Internazionale per la costituzione di reti dei Borghi più belli nel Bacino del Mediterraneo,prevista dal 28 al 30 ottobre. In particolare domenica 30 ottobre dalle 9 alle 22 visita guidata del centro storico di Cisternino, alla scoperta del parco nazionale delle Dune Costiere, viaggio nell’archeologia degli scavi di Egnazia, a spasso fra i balconi fioriti di Locorotondo.

Bitetto, Notte di Ognissanti
Concerto della Nuova Compagnia di canto Popolare, spettacoli di artisti di strada, cooking show, aperture straordinarie della Cattedrale dedicata a san Michele Arcangelo, della misteriosa casa-torre duecentesca dei Cavalieri di Malta, della Chiesa della Maddalena e dell’ex Convento dei Domenicani. E poi degustazioni rievocando la tradizione del cibo legato al culto dell’oltretomba con il dolce chiamato Colva, i sassanelli e i mostaccioli i cui ingredienti (grano,melagrana,pinoli e fichi) ricordano il cibo lasciato sulla tavola nella notte di Ognissanti per le anime dei defunti che tornavano a far visita ai vivi.

4 – 5 – 6 novembre
Foggia –Festa medievale nel Bosco Incoronata
Festa medievale nel parco dell’Incoronata, che i botanici ritengono “la più interessante testimonianza paesaggistica legata alla pastorizia in Puglia, un vero e proprio monumento vegetale alla transumanza”, meta anche del turismo religioso per la presenza del Santuario Madre di Dio Incoronata. Costumi, armi, attrezzature,mestieri e avvenimenti del Medioevo per una rievocazione storica nella natura.

Vieste, notte dei trabucchi
Itinerario a piedi o in macchina lungo i tre trabucchi storici, antiche macchine da pesca, sulla costa, a meno di un km da Vieste. Al trabucco di san Lorenzo (130 anni) vi aspetta un trabuccolante (mastro d’ascia che costruisce e fa pescare un trabucco) fra i più anziani ed una guida che vi racconterà l’incredibile storia dei trabucchi garganici; a Punta lunga vi spiegheranno la tecnica di costruzione e di pesca; a Molinella vivrete l’esperienza della pesca con gli argani e al termine il prodotto sarà preparato e degustato secondo le tradizioni locali.

Pietramontecorvino, fra i Borghi più belli d’Italia e bandiera arancione, ha in Terravecchia il suo bel nucleo medievale. Propone ai visitatori vino e castagne nel borgo, piatti e prodotti della tradizione locale come salumi, pasta fresca e Cauzune ( ripieni di pasta di ceci e castagne), appuntamenti musicali con gruppi folkloristici e l’apertura straordinaria con visite guidate gratuite del Palazzo ducale e Museo archeologico, Torre normanna, Chiese e Torre campanara.

11 – 12 – 13 novembre
Martina Franca – Nella Basilica di san Martino, al Muba e a Palazzo ducale esposizioni, visite guidate gratuite e laboratori.

San Nicandro Garganico
La prima disfida delle contrade, un gioco fra contrade che coinvolgerà tutto il paese con prove di ispirazione medievale, festa medievale con sputafuoco, giocolieri e sbandieratori. Domenica passeggiata culturale naturalistica nel parco archeologico di Monte Delio con sosta in masseria per degustazioni di latticini conserve e pane locale, balli folkloristici e musica locale.

18 – 19 – 20 novembre
Bari – Open Bari, Porte aperte sul passato (in occasione Torneo Tennis
Un racconto della città dal Medioevo al periodo murattiano con visite guidate, incontri con l’autore, concerti di musica medievale e del tempo di Nicolò Piccinni. Festa di rievocazione medievale che si concentrerà nel borgo antico nel polo attrattivo di piazza Chyurlia e del museo civico, le cui porte saranno tutte aperte. Per l’occasione quinta scenografica della barca utilizzata per il corteo storico di san Nicola a cui saranno aggiunte grandi vele su cui saranno proiettati video musicali e di interesse storico e culturale.

Altamura, Murgia Run & Trekking
Il sito di Lamalunga,ove è presente l’Uomo di Altamura e la masseria Ragone, immerso nel parco naturale dell’Alta Murgia sarà il fulcro di tre percorsi di Trekking tematici: “La flora della Murgia”, “Minerali e rocce del territorio”, “Cavità naturali e artificiali nei dintorni di lamalunga”, e di una gara sportiva la “Murgia Run” (5 e dieci km con ostacoli), una mostra su i Funghi della Murgia ed uno spettacolo teatrale, “Il Principe maiale”, del Teatro della Bambole e Verderame.

25 – 26 – 27 novembre

Lecce, io & Wahrol
Storytelling,laboratori e atelier all’interno della mostra

Otranto
Aperture straordinarie del Castello aragonese con visite guidate e gratuite della Grotta dei Cervi e dei sotterranei, di Torre Matta, della Cattedrale con l’organo del Kircher, della Basilica di San Pietro; al faro di Palascia( capo d’Otranto) escursione alla baia dell ‘Orte, al laghetto di bauxite, con show cooking.

Martignano – Benvenuti nella Grecìa salentina
Nel Parco Palmieri una esperienza di autenticità e di Community tourism. Visite guidate, bike-expreriences, interazione con le comunità, laboratorio sull’olio, laboratorio sulla lingua dei griki, (”Evò ce Esu” Io e Te), e laboratorio di Pizzica e Tamburrello. Le attività saranno abbinate a sagre, fiere e feste nei borghi di Martano, Carpignano, Martignano e Zollino. Nel parco vi aspettano anche le aperture straordinarie del cinquecentesco palazzo Palmieri, del frantoio ipogeo, delle cappelle affrescate di san Giovanni e Cuneddha, le chiese e i conventi di san Francesco e Santa Maria dei Martiri, i portali e le case a corte e l’area archeologica di San Nicola.

Matino – Archeoagro Tour

Passeggiate con degustazioni e percorsi didattici: una occasione di visitare il “ Salento dell’oro verde”, quello dei borghi medievali, dei frantoi , degli agriturismo, e di ascoltare concerti di musica tradizionale nelle piazze a Montesano, Specchia e Presicce.
Aradeo Palazzo baronale Grassi diventa una residenza artistica; performance finale, rassegna di teatro da camera e rassegna cinematografica in lingua originale –
2 – 3 – 4 dicembre Barletta
Aperture straordinarie e visite guidate gratuite della Pinacoteca De Nittis e del palazzo Marra- Casa de Nittis con l’inaugurazione del nuovo allestimento il 3 dicembre.

Bisceglie – “Maestri e Margherite”
Festival d’autunno che associa spettacoli teatrali, visite guidate, in beni architettonici quali il teatro Garibaldi, Palazzo Tupputi, Castello, Cattedrale Museo diocesano, Borgo antico e complesso di Santa Croce, abbinati ad appuntamenti enogastronomici e ciclotour.

Puglia Imperiale – Corato, Andria, Minervino , Spinazzola, Minervino Murge, Trinitapoli
Sette borghi della Puglia Imperiale si mobilitano per aperture straordinarie e visite guidate gratuite di chiese, musei, corti, palazzi storici: ad Andria festival di Musica classica dedicato alla voce bianca più famosa di tutta la lirica Farinelli. A Corato festival “verso Sud” con installazioni di sculture, public art, reading e concerti. A Minervino mostra archeologica ”Quando l’Ofanto era color dell’ambra” e sagra del fungo cardoncello, trekking naturalistico fra antichi iazzi e neviere nel parco nazionale della Alta Murgia e itinerari alla scoperta di chiese rupestri (Madonna della Croce e grotta di san Michele); a san Ferdinando di Puglia Fiera nazionale del carciofo; a Spinazzola escursione alla fontana di Rolla segnalata dall’Unesco fra le cento sorgenti d’italia per la Giornata Mondiale dell’acqua. A Trani “Saluti da Trani”, contest di fotografia, grafica e scrittura creativa.

Noci
Luci, musica e versi creeranno suggestioni inedite nelle gnostre, le piccole corti su cui insistono abitazioni, cantine, sottani e qualche stalla di cui è ricca Noci. Una rassegna unica nel suo genere: artisti, pugliesi e non, realizzeranno delle installazioni luminose pensate ad hoc per queste “stanze a cielo aperto”.

Ruvo – Luci e suoni d’artista
Percorsi di arte e cultura, musica e teatro, tradizioni e sagre con un percorso fra le principali chiese, “Le vie del sacro”, e le residenze nobiliari, “Le Vie dei nobili”, un percorso fra le strutture difensive, le mura e le torri, “le Vie dell’arte e della cultura”, attraverso i musei e infine un percorso delle botteghe artigiane e dell’enogastronomia tipica. infine “Le Vie dei vivi e dei morti” con un originale percorso fra le cappelle funebri ottocentesche. Domenica mercatino dei prodotti a km 0 e spettacolo teatrale nella masseria Coppe.  



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati