Un minibus a servizio di quanti vorranno scoprire le bellezze artistiche e paesaggistiche dell'area

In tour con “La Pelandra” (di Michele Apollonio)

"La Pelandra - ha spiegato la dottoressa Sapone - è un servizio innovativo che permetterà a chiunque voglia vivere un'esperienza di visita archeologica o storico-artistica sul Gargano"


Di:

Manfredonia, 21 ottobre 2017. Sembra una idea tirata fuori dal cilindro delle magie. Una idea del tutto fuori dall’immaginario collettivo tanto è originale e pratica insieme. E semplice. Un minibus a servizio di quanti vorranno scoprire le bellezze artistiche e paesaggistiche, i siti archeologici dell’area garganica ma anche oltre, accompagnati da una guida personalizzata. Basterà una chiamata da un cellulare e il minibus sarà a disposizione. Una attività che richiama il turismo ma non solo.

La brillante illuminazione è di Valentina Sapone, dinamica archeologa laureata all’Università di Foggia in beni culturali, un dottorato in storia antica alla Sapienza di Roma per la quale ha svolto una ricerca a Helsinki, ma soprattutto dotata di una carica propositiva condita di tanta simpatia. Ed è nel lungo soggiorno in Finlandia che Valentina ha concepito il progetto che ha chiamato “La Pelandra” a ricordo di quell’antica veste di cui ha parlato anche D’Annunzio.

Progetto PIN Puglia

Un progetto che sarebbe rimasto tale se non avesse incrociato provvidenzialmente un bando della Regione Puglia che pare fatto apposta per certe iniziative: PIN ovvero Pugliesi innovativi. Il progetto “a sportello” presentato assieme a Domenico Armiento (l’autista del mezzo) è piaciuto ed ha ottenuto il finanziamento di 30mila euro serviti per acquistare il minibus e organizzare l’impresa che è stata presentata nel corso di una conferenza stampa svoltasi al porto turistico presenti numerose autorità e operatori del settore.

“La Pelandra – ha spiegato la dottoressa Sapone – è un servizio innovativo che permetterà a chiunque voglia vivere un’esperienza di visita archeologica o storico-artistica sul Gargano, sul Tavoliere o in qualsiasi altra zona, di farlo nel massimo comfort. E’ un servizio a domicilio: la Pelandra sarà davanti all’hotel o al B&B o all’abitazione e scegliere liberamente cosa visitare. A bordo ci sarò anch’io – annota Valentina – per fare da guida alle visite che saranno studiate su misura dei vari e diversi passeggeri. Si potranno scegliere non solo le mete e gli orari di partenza e rientro, ma persino la musica da ascoltare nel viaggio”.

7 i tour previsti più la formula ‘My Pelandra’”

Indicativamente sono stati scelti sette percorsi con mete Manfredonia, Monte Sant’Angelo, Mattinata, Vieste, Pulsano, Lucera, San Giovanni Rotondo, ma si può optare per la formula “My Pelandra” che
permette di prenotare viaggi verso destinazioni più lontane. Una rete di percorsi elastica.

“E’ un investimento sul territorio> rileva Sapone. Contatti

Per mettersi in contatto con La Pelandra e concordare la destinazione, il giorno e l’ora che si desidera partire, basterà contattare i seguenti riferimenti:
www.lapelandra.it oppure info@lapelandra.it telefoni +39 333 6604102; +39 346 5109696.

(A cura di Michele Apollonio, Manfredonia)

In tour con “La Pelandra” (di Michele Apollonio) ultima modifica: 2017-10-21T11:11:52+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi