Cronaca

Adp – Interrogazione di De Leonardis a Minervini: “sostituire DI Paola con CdA”


Di:

Il consigliere regionale Giannicola De Leonardis (St)

Bari – “PROCEDERE all’eliminazione della figura dell’amministratore unico dalla società Aeroporti di Puglia, e alla nomina, invece, di un consiglio di amministrazione composto dagli assessori ai Trasporti di ognuna delle amministrazioni provinciali pugliesi sedi di scali aeroportuali, operanti a titolo gratuito e in grado di garantire una reale conoscenza delle potenzialità e delle problematiche relative ai territori di riferimento. Una modifica in tal senso dello statuto della società AdP permetterebbe alla Regione Puglia, unico referente della società stessa, un sostanziale risparmio e un’azione veramente incisiva e in grado di stimolare lo sviluppo e la crescita di ognuna delle province pugliesi, in maniera equa e non sbilanciata, nell’esclusivo interesse delle comunità locali e con positive ricadute in termini economici, occupazionali, sociali e per l’immagine della regione intera”.

E’ la proposta di Giannicola De Leonardis, presidente della settima commissione Affari Istituzionali della Regione Puglia, formulata in un’interrogazione urgente a risposta scritta presentata stamane al presidente della Regione Nichi Vendola, al presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna e all’assessore regionale ai Trasporti Guglielmo Minervini, mirata a far luce anche e soprattutto sulla notizia, riportata con ampio risalto dagli organi di informazione regionali e locali nei giorni scorsi, dell’uscita della società, a capitale interamente pubblico, da Confindustria Bari e da Confindustria Brindisi, e quindi indirettamente sul mancato ingresso in Confindustria Foggia e in Confindustria Taranto, “da tempo operanti nei rispettivi territori e punto di riferimento imprescindibili delle organizzazioni di categoria e del mondo dell’associazionismo e dell’imprenditoria anche e soprattutto per le problematiche relative agli scali aeroportuali, e deliberatamente escluse dalle scelte dei vertici che non possono però essere arbitrarie e assolutamente discrezionali” sottolinea De Leonardis. Il quale chiede lumi in particolare a Minervini sull’assenso e sull’eventuale condivisione delle scelte operate in questi anni dai vertici di AdP, e sui tempi e sui costi anche di quest’ultima, discutibile operazione.

Redazione Stato

Adp – Interrogazione di De Leonardis a Minervini: “sostituire DI Paola con CdA” ultima modifica: 2011-11-21T17:46:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This