Politica

Forum elette organo permanente. Nuzziello: “Via alla democrazia sostanziale”


Di:

A.Nuzziello, N.Vendola, D.Stefàno (St)

A.Nuzziello, N.Vendola, D.Stefàno (St)

Bari – Il Forum delle Elette diventa organo permanente e produce il suo primo Documento di indirizzo contro le discriminazioni. E’ l’esito della prima riunione delle Elette nei consigli regionali e delle province autonome d’Italia, che si è tenuta a Roma nei giorni scorsi.
“E’ stata una due giorni davvero intensa e produttiva – ha dichiarato il consigliere de La Puglia per Vendola, Anna Nuzziello – in cui le donne hanno saputo dare concreti esempi di azioni positive di sostanziale democrazia partecipata. Hanno messo da parte gli interessi di campanile e di appartenenza politica per porre al centro della discussione l’emergenza della rappresenta femminile nelle istituzioni. Abbiamo istituito, con il consenso unanime delle elette, uno strumento di confronto e di lavoro capace di rappresentare l’universo femminile nella sua grande eterogeneità e complessità, che ci può condurre molto lontano se continuiamo lungo strada del dialogo e della coesione tra noi. Il Forum delle Elette è un organo permanente, che auspica di poter divenire un interlocutore istituzionale, capace di portarci alla destinazione finale che è la rappresentanza delle donne nei Consigli regionali”.

“Il Documento votato all’unanimità – continua la Nuzziello – invita i Presidenti delle Regioni e delle Province autonome a convocare consigli straordinari che affrontino l’emergenza della presenza femminile nelle Istituzioni regionali; ad introdurre negli Statuti regionali principi e strumenti tali da perseguire la piena rappresentanza di genere nelle leggi elettorali; incardinare presso le componenti Commissioni consiliari le proposte di legge; istituire le previste commissioni e i comitati Pari Opportunità”.

“Un percorso che la Regione Puglia – ha concluso la Nuzziello- ha già intrapreso e mi riferisco alla proposta di legge di modifica dello Statuto che vede tra i firmatari tutti i consiglieri del Gruppo della Puglia per Vendola, la quale prevede la pari rappresentanza dei sessi in Consiglio e in Giunta, dimostrando anche al Forum delle Elette di essere una Regione all’avanguardia e moderna che si muove in anticipo rispetto ai grandi temi che interessano le opportunità di crescita democratica, economica e culturale del nostro Paese”.

Le componenti del Forum hanno anche delineato i punti sui quali lavorare e sui quali impostare le azioni di miglioramento in materia di pari opportunità. In particolare le Consigliere, all’unanimità’ hanno convenuto che:
1. anche alla luce delle più recenti sentenze della Corte Costituzionale, di intervenire in materia elettorale, introducendo meccanismi legislativi di riequilibrio: A) in caso di opzione per la reintroduzione delle preferenze all’interno di un sistema elettorale plurinominale, operando decisamente in favore della “doppia preferenza” sul modello della legge elettorale della Regione Campania; B) in caso di opzione per il sistema uninominale, operando in favore della presentazione, all’interno del medesimo schieramento, di un numero paritario di candidature di donne e di uomini, ovvero in favore del così detto meccanismo “binomiale”, che prevede la doppia candidatura uomo/donna per ogni schieramento in ogni collegio; C) nel caso di lista bloccata entrambi i sessi devono essere rappresentati al 50%, prevedendo l’alternanza di genere nella composizione della lista;

2. di prevedere, in caso di mancato rispetto dei meccanismi di cui sopra al momento della presentazione delle liste, l’inammissibilità delle stesse;

3. di introdurre anche misure antidiscriminatorie nella legislazione elettorale, in grado di ridurre il difetto di rappresentanza di genere;

4. di realizzare, anche con interventi normativi, la piena cittadinanza politica, sociale ed economica delle donne garantendo la parità di accesso alle cariche direttive delle società partecipate pubbliche o controllate dalle Regioni e dagli enti locali.

Redazione Stato

Forum elette organo permanente. Nuzziello: “Via alla democrazia sostanziale” ultima modifica: 2011-11-21T18:18:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This