Cronaca

Interruzioni elettricità nei campi di San Severo, protesta Savino

Di:

Il sindaco di San Severo G.Savino (St@)

San Severo – IN ordine al continuo grave stato di disagio lamentato da cittadini, operatori economici ed imprenditori, le cui abitazioni o attività sono ubicate nei quartieri più periferici del tessuto urbano, che da tempo subiscono dannose interruzioni di erogazione di energia elettrica, il Sindaco avv. Gianfranco Savino ha inviato una missiva all’ENEL Zona di Foggia, all’ENEL di San Severo e, per conoscenza, al Signor Prefetto della Provincia di Foggia, dott.ssa Luisa Latella.


“Si fa seguito – scrive il Sindaco Savino – alle precedenti, innumerevoli, note a mezzo delle quali si rappresentava il continuo e grave stato di disagio e legittima indignazione di molti Cittadini, soprattutto imprenditori ed operatori economici, residenti ed operanti in varie zone di questo Comune, in particolar modo periferiche, a causa delle ormai intollerabili e gravemente dannose interruzioni nella fornitura di energia elettrica, dovute a non meglio specificati “guasti sulla linea” ovvero, come spesso dichiarato, a “furti di rame”. Si è più volte sottolineata ed evidenziata, altresì, la particolare situazione di molti Cittadini disabili e non autosufficienti i quali, più di ogni altro, stanno patendo la mancanza di imprescindibili servizi legati all’energia elettrica (acqua, luce, energia per apparecchi medicali, etc.)”.

“Si è pure registrato, ultimamente e favorevolmente, un preciso orientamento giurisprudenziale in punto di responsabilità per i danni derivanti dai cennati disservizi che, ancor più, dovrebbe stimolare Vs. incisivi e risolutori interventi sulla ormai cronica criticità. Da ultimo, ho dovuto registrare ulteriori e vigorose proteste, peraltro legittime, di molti Concittadini imprenditori operanti nell’area industriale di Via San Marco (“zona CIP”), recepite anche dalla stampa locale, come da copia dell’articolo che si allega (Gazzetta del Mezzogiorno, art. del 21/11/2012 “Black out elettrici, tanti i disagi”). Come ci viene, sempre più spesso, riferito, pare non si forniscano neppure le dovute notizie e/o chiarimenti per quanto riguarda i ripristini, ovvero concreti piani di lavoro, sì da lasciare abbandonate a se stesse, nel pieno sconforto, intere famiglie e aziende. Salve tutte le eventuali azioni a tutela dei propri diritti che i prefati Residenti ed Aziende vorranno attivare nei Vs. confronti, come pure preannunciate, qui si rinnova per l’ennesima volta l’appello alla precitata Azienda, affinché vengano ripristinate il più presto possibile le linee dell’energia elettrica interrotte, previa immediata ed opportuna comunicazione con gli utenti circa le modalità ed i tempi di ripristino. In attesa di un cortese ed urgente cenno di riscontro, si porgono distinti saluti”, scrive il sindaco.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi