Economia

Produttività, Istat, ferma da 20 anni, + 0,5% anno da ’92

Di:

C.Rienzi (Codacons)

Roma – I dati sulla produttività diffusi oggi dall’Istat sono per il Codacons allarmanti, e dimostrano la scarsa competitività delle aziende italiane rispetto alla concorrenza europea. “Rispetto ad altre realtà come Germania e Francia, le imprese italiane risentono di costi troppo elevati, che ne riducono la competitività – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Dalle banche alle assicurazioni, passando per l’energia, le maggiori tariffe cui sono obbligate le realtà produttive del nostro paese determinano una crescita dei costi di beni e servizi, che rende le aziende italiane poco competitive sul mercato europeo e mondiale”.

“Fino a che non si interverrà sui costi, la sfida della produttività è persa in partenza – prosegue Rienzi – Per questo il Governo deve varare un nuovo Dl Cresci Italia, in grado di sanare le mancanze del precedente decreto e aumentare la concorrenza sul fronte della produttività nazionale”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi