AttualitàStato prima
Fonte ANSA

Papa: assoluzione per chi procura l’aborto

"Quanto avevo concesso limitatamente al periodo giubilare viene ora esteso nel tempo, nonostante qualsiasi cosa in contrario"

Di:

(ANSA) La facoltà per i sacerdoti di assolvere il peccato di aborto, concessa in forma straordinaria dal Papa per il periodo del Giubileo, diventa ora “per sempre” per volontà dello stesso Francesco. Scrive il Papa nella lettera apostolica Misericordia et Misera: “Perché nessun ostacolo si interponga tra la richiesta di riconciliazione e il perdono di Dio, concedo d’ora innanzi a tutti i sacerdoti, in forza del loro ministero, la facoltà di assolvere quanti hanno procurato peccato di aborto. Quanto avevo concesso limitatamente al periodo giubilare viene ora esteso nel tempo, nonostante qualsiasi cosa in contrario”. (ANSA)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • vittoria gentile

    In riferimento alle donne che scelgono e ai medici (pochi e anche pochissimi in Italia) che garantiscono l’applicazione della legge. Il peccato ovviamente rimane. Finalmente un Papa pienamente dentro il senso della misericordia mai punitiva, e risottolinerei mai punitiva, di Dio.
    Un Papa colto, che abbraccia desiderio di riconciliazione e misericordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati