Manfredonia

Campo: “I manfredoniani utilizzino l’ospedale per valorizzarlo”

Di:

Il segretario provinciale del Pd, Paolo Campo (fonte image: puntodistella.it)

Manfredonia – “E’ bene che i cittadini manfredoniani recuperino fiducia nei medici e nelle strutture dell’ospedale di Manfredonia, perché è anche questo un modo concreto di tutelare e valorizzare il nostro presidio sanitario”. Il segretario provinciale del PD Paolo Campo partecipa alla campagna di sensibilizzazione sociale lanciata dal sindaco sipontino Angelo Riccardi per “contrastare la mobilità passiva ed arginare l’emorragia finanziaria che ne scaturisce”.

“Gli investimenti effettuati dalla Regione nell’ultimo quinquennio hanno elevato notevolmente le dotazioni infrastrutturali e gli indici di qualità del servizio – continua Campo – poco attentamente valutati da quella parte di miei concittadini influenzati da pregiudizi antichi. Gli ospedali della Capitanata, a partire da quello di Manfredonia, garantiscono alla comunità medica regionale e nazionale l’apporto di eccellenze di assoluto rilievo anche scientifico e, a ben guardare, si scoprono reparti che fungono da attrattori di utenza da altre zone della Puglia e del resto dell’Italia. Bene ha fatto Angelo Riccardi ad invitare i manfredoniani a rivolgersi con fiducia al nostro ospedale – conclude Paolo Campo – che sarà certamente ripagata da accoglienza, cura e attenzione”.

Focus ospedale. L’appello del consigliere Gatta: “il 31.12 scadenza contratti dei precari. Cosa faranno Vendola e Fiore?”. Focus e Privito. L’appello di Di Fonso dopo licenziamenti C.San Michele: “nel 2012 meno 150 posti in Capitanata. Nel 2013 chiuderà San Camillo”

Redazione Stato@riproduzione riservata

Vota questo articolo:
14

Commenti


  • Anonimo

    Non sono d’accordo. Classica idea di sinistra, della sinistra che ci ha rovinato. Se una struttura funziona bene è chiaro che la utilizziamo; se invece la struttura ospedaliera fa acqua in tutti i reparti, in base al carattere d’urgenza, alla necessità scelgo se andarci o meno. Non sono i pazienti manfredoniani a doverlo valorizzare ma è l’ospedale stesso che deve promuoversi. Sig. Ex Sindaco farebbe bene a cambiare mestiere!


  • per tutti i manfredoniani

    l’Ospedale di Manfredionia ha validi Medici ma per determinati interventi gli stessi non hanno il coraggio di operare in quanto mancano reparti o sale di RIANIMAZIONE…verità assoluta….allora i nostri POLITICI FACCIANO qualcosa ….e tutto si sistemerà…..


  • Anonimo

    D’accordo anch’io, con la salute non si scherza!!! E’ chiaro che per sciocchezze conviene andare a Manfredonia, ma già per esempio per una frattura conosco gente che cammina zoppa per incompetenza di alcuni medici di Manfredonia. Proprio in ortopedia interventi fatti a occhio!!!
    Mi chiedo: Ma Campo tu andresti a Manfredonia o porteresti i tuoi cari per problemi seri!!! Non penso proprio!!!


  • Amilcare

    Sembra quasi che la colpa di una possibile chiusura dell’ospedale è dei cittadini di Manfredonia, che per un motivo o per un altro non si curano all’ospedale San Camillo. L’ospedale non è solo per i Manfredoniani e non si va in ospedale per il piacere di andarci; questo potrebbe essere il caso che i cittadini hanno preso coscienza che la cura deve avvenire per giuste cause e non per far spendere alla regione denaro, vale a dire diminuiscono i ricoveri non perchè non ho fiducia dei medici ma perchè gli uomini sono più coscienti ovvere siamo anche demograficamente in calo.
    Insomma, le circostanze possono essere diverse è certamente non si piò dar colpa al comportamento medico/paziente se qualcuno vuol far chiudere la struttura.
    Segretario sarebbe il caso di non buttare fango su gente che le è concittadina e che forse in qualche passata occasione l’ha votata.
    Auguri!


  • Anonimo

    Gli ospedali oggi sono delle aziende, e lavorano come una impresa, devono raggiungere degli obiettivi dei budget, e se non li raggiungono diventano rami secchi…out of business


  • cittadina indignata

    concordo con anonimo e l’ex sindaco farebbe bene ad assumersi le responsanilità per altri aggravi che si abbatteranno sulla salute dei suoi concittadini all’entrata in funzione dell’ecomostro che ha strategicamente posizionato ai confini della città.E’ in questo modo che si preoccupa della valorizzazione delle strutture territoriali.Abbia il coraggio di assumersi le responsabilità delle azioni nefande che in due mandati hanno lasciato la città in ginocchio e sono serviti solo a rimpinguare le casse private dell’ex ma molto ex primo cittadino. Che Dio lo benedica! Verrà un giorno…! disse un tal fra Cristoforo.


  • ilproletario

    Al nostro ospedale vado solo, per fortuna, al reparto analisi cliniche. Anni fa, devo ammettere, funzionava abbastanza bene, anche se non c’erano le poltrone per i prelievi e tante altre attrezzature. Poi hanno incominciato a rallentare i turni e, quando le persone in attesa reclamavano ad alta voce, c’era sempre qualcuno dei responsabili che sollecitava a lamentarsi con i superiori. Era chiaro che creavano scontento per ottenere più attrezzature, più personale, ecc. Questa è la mentalità. Se ne fregano dei pazienti e pensano che aumentando le lamentele si provveda a migliorare o aumentare gli addetti. Speriamo che ora si ricredano e si rendano conto cosa ha causato il loro atteggiamento! Chi è causa del suo mal pianga se stesso! Anche se le conseguenze le pagheremo noi!


  • ilproletario

    Anni fa scoppiò una polemica sull’attuale Sindaco e della di lui moglie che, a quanto pare, avrebbe avuto un “trattamento” speciale nel reparto ostetricia per partorire. Non mi interessa adesso se il fatto fosse vero o no (ricordo la smentita scandalizzata di Riccardi), però ammesso e non concesso che non fosse vero, è molto verosimile che lo fosse, perché se non era Riccardi, ho visto molti favoritismi agli amici degli amici e così via. Morale: bisogna avere un santo in paradiso! Anche queste “parzialità” hanno scoraggiato le persone e lo hanno allontanato dal San Camillo!


  • C. A.

    Concordo con il pensiero di Amilcare, che leggendo tra le rime degli altri commenti trova verità, infatti, come si legge in particolar modo nel commento postato dal “proletario”, anche su basi fondate, la colpa dell’attuale stato amministrativo dell’ospedale é della gente!
    Ma cosa centrano gli eventuali favoritismi?
    Credo che i problemi da capire siano principalmente interconnessi:
    L’ospedale verrà chiuso perché poco “frequentato”? Chiediamovi il perché. E visto che palesemente Campo ci dice che la gente non usufruisce dell’ospedale perché sfifuciata dalla poca personalità degli addetti, allora si provi a verificare tale ipotesi.
    Saluti.


  • Marco

    Ma questo ex sindaco ci ha presi per degli imbecilli? Ma secondo lui se mi reco all’Ospedale di Manfredonia e resto soddisfatto perchè dovrei andare altrove?
    Personalmente durante un mio ricovero a causa dei lancinanti dolori all’addome mi sono sentito dire da un primario che se continuavo a lamentarmi se ne serebbe andato via, ma vi sembre questo il modo di trattare un paziente? In altro reparto vi è qualche dottore che avrebbe fatto meglio a fare il calzolaio.
    Questo è quello che ci viene offerto ed è per questi motivi che il cittadino và altrove ed è bene che venga chiuso questo ospedale sostiuendolo con un ottimo pronto soccorso.


  • Anonimo

    Alla c.a. della Redazione:
    Visti i numerosi interventi, perchè non si fa chiarezza con lo stesso Campo rigurado la sua dichiarazione? Mi sembra un buon modo di ascoltare i lettori. Grazie.


  • Redazione

    Cercheremo di provvedere in merito, anche se le dichiarazioni sull’ospedale sono chiare.
    Grazie per la Vs attenzione, RED-


  • buio

    Caro anonimo le magagne ci sono in tutti i posti del mondo,il problema e’ se la politica ha la volonta’ di risolverli.
    Purtroppo l’ospedale di Manfredonia anni fa’ fu ammazzato per incarichi politici.


  • Salvo

    Si, certo com no, faccia prima i nomi e documenti i ricoveri suoi e dei suoi cari, pallone gonfiato…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Articoli correlati