Cultura

L’ombra – R.Hobbs, 2013

Di:

Bologna/Manfredonia – QUESTO romanzo, che ha ottenuto ottimi risultati di pubblico e critica negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, è stato scritto da un esordiente di ventidue anni, scoperto dall’editor di Cormac McCarthy e Raymond Carver. La Warner Brothers ne ha già acquistato i diritti cinematografici.

L’OMBRA. Quando una rapina a mano armata in un casinò di Atlantic City finisce in un bagno di sangue, all’uomo che ha organizzato il colpo non rimane che rivolgersi a Jack Delton, quello che in gergo si definisce un’ombra: un uomo privo d’identità, che ripulisce le scene dei crimini senza lasciare tracce. Un mestiere da professionisti, spesso rischioso, ma mai come questa volta. Perché sulle sue tracce c’è l’Fbi, e qualcuno che vuole approfittare dell’occasione per regolare conti antichi, facendo sparire l’Ombra una volta per tutte.

ANALISI. Dopo il successo ottenuto negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, il romanzo è stato venduto in sedici paesi. Qualche critico lo ha definito addirittura capolavoro. Giudizio probabilmente eccessivo, ma che rende l’idea dell’entusiasmo che può suscitare in alcuni lettori. L’ombra è un thriller ben costruito, non banale anche se un po’ scontato, molto hollywoodiano, praticamente una sceneggiatura già pronta per un robusto blockbuster d’azione. Il personaggio principale è Jack Delton, l’ombra, dalla personalità complessa e dalle motivazioni che rimangono anch’esse nell’ombra: un uomo non certo positivo, ladro e assassino, uno che per rilassarsi traduce classici dal latino, in lotta contro il tempo e contro due nemici molto pericolosi, Marcus Hayes e il Lupo, nei confronti dei quali appare quasi il buono della situazione.

L’unico personaggio positivo nella storia è l’agente federale Rebecca Lynn Blacker, poco incisiva però. Al racconto principale si affianca quello di un episodio, avvenuto un lustro prima, dal quale sono dipesi gli ultimi anni di Jack Delton: una spettacolare rapina in Malesia dall’esito infausto per colpa di un errore dello stesso Jack. Qui la vena hollywoodiana dell’autore raggiunge l’apice, tanto fumo e niente arrosto.

L’AUTORE. Roger Hobbs vive a Portland, in Oregon. Attualmente sta lavorando al seguito de L’ombra.

Il giudizio di Carmine
Roger Hobbs
L’OMBRA
2013, Einaudi
Valutazione: 2½/5

(A cura di Carmine Totaro – Redazione Stato@riproduzioneriservata)

L’ombra – R.Hobbs, 2013 ultima modifica: 2014-12-21T13:28:21+00:00 da Carmine Totaro



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi