FoggiaManfredonia
Nota stampa

Ruberto: “Neoplasie in Provincia di Foggia, aumentare i controlli”


Di:

Foggia. “Il Dott. Luigi Ruberto, referente club liberal per l’Area dei Monti Dauni, torna sul problema sul decesso per tumori nella provincia di Foggia; dopo oltre un mese dal deposito della petizione popolare avvenuta presso la Prefettura di Foggia sulle neoplasie che chiedeva maggiori controlli a tutela della collettività, Ruberto evidenzia che non ha contezza di atti prodotti dalle istituzioni tesi a restringere i controlli su qualità dell aria e dei prodotti ortofrutticoli. Tutto questo non depone a favore di processi amministrativi virtuosi tesi alla costruzione di una società sempre più attenta a cosa mette a tavola; si percepisce un’assenza di attenzione su tematiche cruciali per la tutela della salute pubblica, l’opera di sensibilizzazione e bonifica culturale è ancora lontana dal essere fruttuosa nell interesse di tutti,l auspicio è che quanto prima chi di dovere prenda coscienza che vivere in questo modo non può essere più accettabile, urgono cambi di metodologia che vanno dalla riduzione dall uso di fitofarmaci in maniera indiscriminata, ad una revisione più accurata dei controlli amministrativi e chimico biologici attinente la nostra nutrizione”. (Nota stampa, 21 dicembre 2015)

Registro tumori, analisi mortalità e ospedalizzazione 2006-2013 Manfredonia: “non riscontrate particolari criticità”

Ruberto: “Neoplasie in Provincia di Foggia, aumentare i controlli” ultima modifica: 2015-12-21T15:15:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi