Manfredonia
Nota stampa

Manfredonia, M5S: “Sulla ‘TARI’ pericolo aumento”

Stavolta l’argomento cruciale riguarda la TARI per l’anno 2016, per la cui determinazione è opportuno conoscere alcuni passaggi tecnici


Di:

Tariffe 2015, differenza 2016 (M5S)

Tariffe 2015, differenza 2016 (M5S)

Manfredonia. ”Il Movimento 5 Stelle di Manfredonia intende portare all’attenzione dei cittadini l’ennesima “presa in giro” ai loro danni da parte dell’Amministrazione Comunale. Stavolta l’argomento cruciale riguarda la TARI per l’anno 2016, per la cui determinazione è opportuno conoscere alcuni passaggi tecnici: L’articolo 1 comma 683 della legge n. 147/2013, affida al Piano Economico Finanziario del servizio di gestione dei rifiuti il compito di individuare i costi che dovranno trovare copertura con il tributo Tari e, pertanto, rappresenta la base necessaria per elaborare le tariffe del tributo al fine di garantire l’equilibrio economico complessivo del servizio. Per la quantificazione della Tari si tiene conto dei criteri determinati con il regolamento di cui al D.P.R 158/1999, per cui ai fini della determinazione della tariffa Tari per l’anno 2016, il Comune deve approvare il Piano Finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani, presentato dall’Ase s.p.a., in qualità di gestore e affidatario del servizio, in data 14/12/2015 quantificando in €.8.255.000,00 il costo relativo alla gestione dei rifiuti del nostro comune per l’anno 2016 (identico a quello del 2015).

Il tributo deve coprire integralmente i costi di esercizio e di investimento del servizio di gestione dei rifiuti: per l’anno 2016 stabiliti in €9.158.473,00 (per l’anno 2015, di 9.212.263,00). La domanda più immediata è “Come mai, nonostante l’annunciata partenza del servizio di raccolta differenziata porta a porta, che contribuirà ad aumentare le percentuali di rifiuti differenziati – e di conseguenza la diminuzione dei quantitativi e dei costi di smaltimento in discarica di quelli indifferenziati – il PEF sia perfettamente uguale a quello presentato nel 2015?” Ed ancora, “Come mai, se detto piano risulta identico al precedente, le aliquote Tari – all’ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale – risultano aumentate?”

Andando a spulciare le tabelle allegate si scopre che: per le utenze domestiche è diminuita la quota fissa (anche se di poco), ma è stata maggiorata quella variabile, determinando un aumento generale del tributo, così come per le utenze non domestiche. Inoltre, su trenta categoria indicate, solo per quattro di esse risulta una riduzione delle aliquote, mentre per le restanti ventisei si è determinato un ulteriore aumento rispetto all’anno 2015. Ci chiediamo quali siano stati i criteriutilizzati per la scelta delle categorie da agevolare, per evitare di pensare a qualche conflitto di interesse e per quale motivo, nonostante, come detto, la lodevole iniziativa del “porta a porta”senza la previsione di nuovi investimenti, i costi di gestione dell’Ase non diminuiscono?

Ben venga l’approvazione tempestiva delle aliquote Tari per scongiurare l’anticipazione di cassa, ma, calcolate in questo modo, si causerà una più consistente “sottrazione di tasca”. Sarebbe opportuno che i cittadini di Manfredonia fossero presenti alla seduta del 22 Dicembre, per rendersi conto di quale inspiegabile aumento Tari si stia perpetrando ai loro danni, nella speranza che unforte dissenso popolaresventi un ulteriore aumento di tale tassa.

TARIFFE 2015 – 2016
TARI 2016con differenza
TARIFFE TARI 2015

ALLEGATO
pdf_57

(Comunicato stampa, 21 dicembre 2015)

Manfredonia, M5S: “Sulla ‘TARI’ pericolo aumento” ultima modifica: 2015-12-21T09:55:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Stalking sui contribuenti.

    ANCORA??? BASTA NON CE LA FACCIAMO PIU’!!


  • cittadino tosato

    La raccolta differenziata magari è un pretesto per assumere gente a loro piacimento e strozzarci di tasse.


  • Francesco

    Nel 2015 cè stato un incremento del 30% della TARI, giudicato dall’assessore cin cin Rinaldi, di pochi spiccioli. Dovete controllare i conti dell’ASE in quanto non applica ancora la gestione dei costi con centri di costo, per cui può scaricare tutto quello che vuole sui rifiuti anche se non vero.


  • Giorgio

    Guardate cosa state combinando a Livorno e Parma . Vergognatevi non riuscite ad amministrare neanche un condominio!


  • Simone

    “Giorgio” Sono tutti regali lasciati dalla vecchia amministrazione gestita dagli amici tuoi del PD!


  • Il porto turistico senza barche e il mercato ittico senza pesci

    Devono pagare la gestione passiva dell Ase che si è avventura a gestire il mercato ittico..


  • geografo

    Piano piano il malgoverno sarà chiaro a tutti, se ci mettiamo il carico della vicenda Energas e le varie nefandezze cicliche , diciamo che la Consiliatura potrebbe essere turbolenta per la maggioranza.


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    x geografo, sei convinto? Tieni presente che il 90% delle sipontine e sipontini hanno anzi abbiamo la zucca vuota e siamo la popolazone più ridicola e superficiale del pianeta.


  • Giorgio

    Per sorridi sei a manfrefonia ….. finalmente un IDIOTA che ammette di avere la testa vuota! Bravo e complimenti ! Impara svolta !


  • antonella

    Giorgio della imbecillità ne ha fatto una professione, e anche una istituzione, domanda: hai studiato all’Accademia della stoltezza unita all’ ignoranza?
    Ma che te lo chiedo a fare, si legge benissimo. P.s. ripeto. Hai rotto Le sfere di natale di tutti gli alberi del mondo.


  • antonella

    Tornando alla questione tarì, purtroppo dovevamo aspettarci tutto questo, è l’ennesima prova che l’amministrazione di Manfredonia va’ commissariata come è stato commissariato il come di monte,
    È chiaro che chi amministra deve essere controllato e multato la dove i conti pubblici sono poco trasparenti o dove i cittadini vengano vessati da azioni di vera costrizione non dovuta, senza che poi ci siano riscontri oggettivi sul costo del servizio e la sua appropriatezza nell’applicazione.


  • Giorgio

    Cara Antonella, nostra pupona del forum, si sta discutendo della tari e tu cosa vuoi capire . Comunque se c’e’ qualcuno che va commissariato quella sei sicuramente tu , che fai cadere i maroni .


  • Franco

    Il masochismo dei manfredoniani non conosce limiti. Più beccano mazzate e più sono contenti. Alle prossime elezioni daranno il 90% al PD…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi