Cultura

“Natale nel mondo pro Africa”, concerto-beneficenza Cappella Musicale Iconavetere


Di:

Foggia, lunedì 21 dicembre 2015. Anche quest’anno, nella sua trentennale attività, il Coro della Cappella Musicale Iconevetere di Foggia eseguirà il concerto natalizio. Atteso, come sempre, da molti concittadini, quest’anno il tradizionale concerto del Santo Natale avrà una valenza maggiore. Difatti sarà l’occasione per raccogliere preziosi fondi per aiutare Padre Anastasio Tricarico, comboniano e missionario in Africa, a costruire una mensa scolastica in una cittadina del Malawi, nel Sud dell’Africa. In collaborazione con il Club UNESCO di Foggia, la Cappella Musicale Iconavetere, diretta dal M° Agostino Ruscillo, eseguirà vari brani tradizionali natalizi: dal “Tu scendi dalle stelle” e “Quann nascett Ninn” di San Alfonso Liguori, al Tannenbaum, proseguendo con brani tradizionali polacchi, francesi, inglesi, americani come il Jingle Bells, e proponendo brani classici di Handel, Mendelssohn, Brahms, Adam, Yon, la “Ninna Nanna” di Brahms e il famoso “Angel’s Carol” di Rutter.

Il concerto si svolgerà nella settecentesca Chiesa di San Domenico a Foggia, in Corso Vittorio Emauele II, a partire dalle ore 20. Come preannunciato, il concerto aiuterà, con una libera raccolta fondi, la costruzione di una mensa scolastica nel Malawi che ha già iniziato poche settimane fa i lavori cantierizzazione per la costruzione del Centro Nutrizionalegestito dall’Organizzazione Mary’s Meal. La scuola presso cui funzionerà questo Centro Nutrizionale si chiama “Kadansàna” (con questo nome si identifica un distillato fortemente alcoolico, una specie di “grappa”) e si trova a circa 10 chilometri dalla missione dove risiede il sottoscritto. Il numero dei bambini che la frequentano si aggira sui 400, metà femminucce e metà maschietti. Tutti potranno usufruire da lunedì a venerdì di un pasto quotidiano consistente in una capiente tazza di plastica (i piatti creerebbero un piccolo problema), piena di polenta tenera arricchita di vitamine. E questo durante tutto l’anno scolastico. La Mary’s Meal fornisce questo “Cibo di Maria” (iniziativa nata a Medjugorye sotto le ali della Madonna, per un accordo intervenuto tra un gruppo di pellegrini scozzesi e un gruppo di malawiani) a più di 600 mila bambini delle scuole primarie, dal sud al nord del Malawi. Lo scopo è stato quello di fornire, a metà mattinata, una specie di colazione a tutti i bambini, senza guardare se hanno fatto già colazione a casa e senza, ovviamente, tener conto del loro ceto sociale né della loro religione. Pochi, tuttavia sanno che tre quarti della popolazione del Malawi vive con meno di 1,25 dollari statunitensi al giorno. Una riflessione è d’obbligo, ma un aiuto è fondamentale.

Ad Maiora!

(A cura di Nico Baratta)

“Natale nel mondo pro Africa”, concerto-beneficenza Cappella Musicale Iconavetere ultima modifica: 2015-12-21T21:27:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi