Foggia
"Quante volte paghiamo il servizio di verifica e d’ispezione delle “caditoie stradali?"

Quante volte paghiamo il servizio di verifica e ispezione delle “caditoie stradali?

"Stante questa situazione è davvero inspiegabile come, girando per la città, ci si possa imbattere in caditoie totalmente ostruite o come si deve prendere atto che tutte le caditoie di viale Michelangelo "


Di:

Foggia. ”Quante volte paghiamo il servizio di verifica e d’ispezione delle “caditoie stradali? E’ scritto nel contratto aggiudicato a Florio Group s.p.a., “disposizioni generali” relative al “contratto d’appalto per l’affidamento del servizio di verifica ed ispezione in continuo, sanificazione e lavaggio delle opere di fognatura pluviale bianca ricadenti nell’abitato di Foggia, gestite dall’Amministrazione Comunale di Foggia, esecuzione dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere di fognatura e costruzione di tronchi nuovi”all’articolo 1 lettera A “servizio di verifica e ispezione in continua, compresa l’attività di pronto intervento e pulizia delle opere di fogna bianca pluviale …. comprese le caditoie stradali, le griglie i tronchi, i collettori, gli emissari ed il recapito finale delle acque piovane” e alla lettera B dello stesso articolo “servizio di sanificazione e lavaggio della rete di fogna bianca pluviale di cui sopra”. E’ scritto nel contratto in essere stipulato con AMIU, all’articolo 1 punto 18 “la redazione e applicazione del piano urbano di disinfestazione/disinfezione, comprendente sia i servizi di controllo delle fonti di infestazione che di quelli di contenimento e di lotta dei principali agenti infestanti” e all’articolo 1 punto 27 “la pulizia e disostruzione delle caditoie stradali”.

Stante che le caditoie stradali servono per far confluire l’acqua piovana, o quella proveniente dal lavaggio delle strade, all’interno del sistema di fognatura urbano grazie all’ausilio di un pozzetto, può sorgere un giustificato dubbio sul fatto che la pulizia delle caditoie stradali sia un compito affidato alle due aziende sopracitate come alle stesse competa anche l’opera di sanificazione delle stesse. A Florio Group s.p.a.il Comune riconosce, per i quattro anni di durata del contratto, per quanto descritto all’articolo 1 punto A la somma di € 1.200.000 e per quanto previsto al punto B € 280.000 oltre all’iva. Per AMIU non c’è un dettaglio del costo di questo servizio che è incluso nella somma versata mensilmente pari a € 1.844.834,00.

Stante questa situazione è davvero inspiegabile come, girando per la città, ci si possa imbattere in caditoie totalmente ostruite o come si deve prendere atto che tutte le caditoie di viale Michelangelo erano ostruite al punto tale da dover essere tutte rifatte in occasione del rifacimento del manto stradale (variante del progetto in corso d’opera pari a € 34.738,43 , molto al di sopra della soglia del 10% per cui è necessaria la comunicazione ad ANAC) come si stanno rifacendo le caditoie di viale 1° maggio (costo della variante in corso d’opera non determinata a fine novembre).

Per tutti questi motivi, aspettando che ci siano consegnati i report degli interventi, pensiamo che l’Amministrazione Comunale debba chiarire la vicenda “pulizia e manutenzione delle caditoie” perché non vorremmo che, dovendosene occupare più fornitori, si siano instaurati dei malintesi sulla titolarità degli interventi stessi per cui la manutenzione delle caditoie lascia spesso a desiderare con disagi per la città come nel caso degli allagamenti quando piove un po’ troppo intensamente.Ricordiamo come, sempre per le caditoie, ma per la loro “messa a livello del manto stradale”, dovendosene occupare contemporaneamente più soggetti, “solo tre” in questo caso, nella ridda delle competenze spesso il lavoro non è eseguito o è eseguito solo in parte.

(Foggia 21 dicembre 2015
Vincenzo Rizzi Consigliere Comunale
Marcello Sciagura Consigliere Comunale
Giorgio Cislaghi per Alternativa Libera)

Quante volte paghiamo il servizio di verifica e ispezione delle “caditoie stradali? ultima modifica: 2015-12-21T11:28:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi