Foggia

Magna Capitanata, Prencipe: “Giunta fa acqua e danneggia il patrimonio”

Di:

Libri storici biblioteca Foggia (Ph: Nico Baratta2013@newsgargano@)

Foggia – “ORA abbiamo la prova che il governo della Provincia fa acqua, peccato che ad affogare sia la parte più preziosa della nostra identità”. Il capogruppo Antonio Prencipe annuncia un’interrogazione per conoscere “movente ed esecutore di un vero e proprio omicidio culturale ai danni del patrimonio librario custodito nella biblioteca provinciale, messo insieme in decenni di oscuro e prezioso lavoro e con l’investimento di risorse finanziarie rilevanti”.

Le immagini dell’acqua grondante sui libri del ‘700 sono il più efficace spot della disamministrazione programmata e portata avanti con pervicacia dal PdL – continua Prencipe – Le dichiarazioni del direttore Franco Mercurio sono il più crudo atto d’accusa nei confronti degli assessorati alla Cultura e ai Lavori pubblici, che ora annaspano alla ricerca di un salvagente che gli permetta di non affogare nel mare magno della loro insipienza. Anche questo è l’effetto dell’assenza di una strategia per le politiche culturali come della prevalenza delle esigenze meramente finanziarie. Far fronte ai tagli è difficile, ma la Giunta e la maggioranza di centrodestra hanno rinunciato a scegliere cosa e dove tagliare; hanno applicato la logica tremontiana delle riduzioni lineari e lasciato al caso e al caos il compito di decidere priorità e urgenze.

La quantificazione dei danni materiali è doverosa e lo è ancor più garantire i fondi necessari a recuperare il recuperabile, nonché a salvaguardare l’intero Fondo dei libri storici ed a mettere in sicurezza l’intera struttura de La Magna Capitana – conclude il capogruppo del Partito Democratico – Azioni su cui chiediamo il pieno coinvolgimento del Consiglio provinciale, a partire da una dettagliata relazione sull’accaduto da parte del presidente Pepe nella prossima seduta dell’Assise”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi