Manfredonia

“Discarica rifiuti tratturo Pulsano; pericolo per passanti” (Photogallery-Video)

Di:

Manfredonia – LAVATRICI, giornali, materiali di risulta da attività edili, lastre in eternit, televisori, copertoni, tubi in plastica e scarti alimentari: cumulo incontrollato di rifiuti nella periferia di Manfredonia, come segnalato da un gruppo di cittadini. La zona, per la quale già in passato erano state raccolte segnalazioni di protesta, è quella a nord della Chiesa San Giuseppe, tanto a destra (località Bissanti) quanto sinistra (tratturo Pulsano, Ripa di Sassi).

La zona ospita diversi immobili ad uso residenziale.

Proseguendo lunga la strada, costeggiante la ss89 Garganica per Foggia, ancora rifiuti e scarti fino a via Foggia, angolo via Pulsano in direzione della Frazione Montagna.


Il precedente intervento dell’Ente.
Da ricordare che recente è stata la pubblicazione di una delibera di Giunta comunale relativa all’applicazione delle direttive 75/442/CEE – Procedura di infrazione comunitaria 2003-2007 – intervento di rimozione dei rifiuti nella località Belvedere, con approvazione del progetto definitivo. In questo caso, da relazione dell’Assessore all’Ambiente Gallifuoco Michele, sulla base dell’istruttoria espletata dal Capo Servizio, dott. Ing. Biagio di Iasio, confermata dal Dirigente dell’ 8° Settore, si era fatto riferimento ad una nota della Regione Carabinieri Puglia – Stazione di Manfredonia-, con segnalazione di una “discarica urbana invasa da rifiuti urbani di ogni genere in una vasta area pubblica – località Belvedere, agro del Comune di Manfredonia”.

Il progetto definitivo ha previsto lo stanziamento complessivo di € 126.100,00=, comprensivo di rimozione dei rifiuti, caratterizzazione del rifiuto e indagine preliminare; Monitoraggio, controllo e vigilanza post operam; spese tecniche; somma finanziata per € 120.050,00= a carico della Regione Puglia e per € 6.050,00= quale quota di cofinanziamento a carico del Comune. Dopo il concreto stanziamento delle somme da parte della Regione Puglia a favore del Comune di Manfredonia, si dovrebbe dare avvio all’espletamento della gara mediante procedura selettiva per l’affidamento del servizio citato e per l’esecuzione del servizio;


Redazione Stato@riproduzioneriservata


Photogallery (statoquotidiano2@12)



VIDEO



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • Salvatore CLEMENTE

    Purtroppo stavolta non possiamo puntare il dito contro la malapolitica, ma contro le cattive abitudini di chi conferisce i rifiuti in questo modo.
    Mi permetto di consigliare all’assessore e dirigente competenti di preparare e far pubblicare un opuscolo in cui vengono illustrate le modalità di conferimento, le tariffe e le sanzioni per chi infrange le regole.
    Tali opuscoli dovrebbero essere distribuite a tutte le aziende edili, di impianti elettrici, idrici…
    Ma farei anche spot in radio.
    Il costo di tale informativa è sicuramente inferiore di un singolo verbale dell’autorità competente.


  • renesmee

    e uno schifo vedere tutta quella sporcizia .purtroppo stanno gli incivili che non rispettano neanche il loro ambiente.dalle foto che vedo ci sono sacchi d’ imondizia,lavandini ecc.e una vergogna.mah


  • Mary

    Basta mettere una telecamera e togliere una che sta per il corso!


  • Grazie Stato Quotidiano

    La gomorra sipontina..


  • EDWARD CULLEN

    ma che schifo vedere quella spazzatura in mezzo alla strada.e una vergogna,ma l’ase quando si decide di prendere provvedimenti?si decidesse perche non e possibile vedere la spazzatura buttata cosi nell’ambiente.io lo so che siamo noi incivili pero o l’ase mettesse piu cassonetti a disposizione.e una vergogna.


  • Grazie Stato Quotidiano

    La malapolitica genera l’inciviltà e il degrado sociale, economico, morale e quant’altro.


  • Pasquale

    Condivido pienamente il primo commento del sig. Salvatore. Siamo capaci di sacrifici per amore degli animali, alcuni restituiscono oggetti di valore recuperati per strada (di recente un anello nuziale) ma continuiamo a buttare per strada cicche di sigarette, fazzoletti, buste e cartacce varie. Questi vandali addirittura si lamentano dell’ASE ma io propongo di fotografare i malfattori e di consegnare le foto all’assessore Gallifuoco.


  • mambredonja

    non solo fuori città o in periferia,lo stesso schifo è presente nel centro cittadino, basta guardarsi un po’ in giro: l’ignoranza in questo paesone regna sovrana.
    inciviltà, ignoranza, cattiva gestione, disinformazione e disinteresse: ecco gli ingredienti per distruggere una comunità


  • Eduardo il sacrestano

    In primis la colpa e’ degli incivili ma non sono esenti i nostri amministratori rappresentanti che non cercano una risoluzione al problema,quell’accumulo di rifiuti e’da anni che lievita e poi occorrono controlli maggiori con le telecamere e questo possono farlo solo i signori politici comunali…manfredonia e’ diventata davvero brutta non dimentichiamo i mai delle opere incompiute di manfredonia articolo pubblicato da stato quotidiano la settimana scorsa.GRAZIE stato quotidiano che almeno tu sei sempre attento ai problemi che invadono manfredonia.


  • Vergognosi

    Manfredonia ballett’ e zumpett’ e i problm sott i Cupert’


  • Che schifo

    Ma chi ci vive li o ha le campane perché non fa un esposto alla procura,alla regione con raccolta delle firme dei manfredoniani???


  • Annarita

    Promesso contatterò al più presto striscia la notizia e la porterò a manfredonia per segnalare questo schifo e le opere pubbliche incompiute di manfredonia perché è uno schifo e occorre dare dignità a manfredonia.


  • paolo

    E intanto i vigili fanno ———- invece di lavorare fate s


  • Dino

    Le foto sono bellissime e sono uno specchio in cui non vogliamo guardarci,mai.Scandalizzarsi è in?Incazzarsi è out?Voglio dire che queste foto si possono fare in tutte le zone di Manfredonia,basta uscire 10/50 metri dall’abitato ed è una discarica a cielo aperto.Ho detto in una nobile conferenza sulla raccolta differenziata tenutasi all’ex Mercato Ittico che l’inciviltà dei cittadini(pochi/ molti) non giustifica l’inerzia ed analoga inciviltà di chi può e non prende decisioni e RIMANDA a tempo indeternination la soluzione,aspettando i FINANZIAMIENTI.Presente il sindaco Riccardi.Presto faremo….. NON è successo nulla.Grazie al fotografo e
    Saluti a tutte/i


  • Redazione

    A Lei, grazie per l’intervento; Red.Stato


  • Grazie Stato Quotidiano

    Eppoi parano di turismo..ma quale turismo d’egitto se non quello dei:

    escrementi canili;
    discariche gomorriche;
    cemento, obbrobbri;
    coste orrende e offese.


  • rosa

    lattine, bottiglie di plastica, vecchi frigoriferi magari con gas e guarnizioni, pensiline non meglio identificate, cavi, bottiglie di birra, forni, poltrone in similpelle e mobili…@grazie stato quotidiano come cappero fai a mettere in cima alla lista le cacchette dei cani? Magari fossero cacchette, andrebbero via da sole in una settimana. E BASTA!!!! Io sono notoriamente contro l’inciviltà di alcuni detentori di cani che non raccolgono le deiezioni ma non puoi infilare un commento “escrementi canili” anche in un articolo che parla di torta al cioccolato! Alza il culetto dalla sedia, spegni il pc e vai a presentare esposti scritti come faccio io! Oppure sta’ zitto un po’ ‘chè ci hai rotto la testa co’ ste’ cacche di cani!


  • Pasqualino

    Svegliaaaaaaaaaaaaa e sopratutto vergognaaaaaaaaaaaa


  • giiuanumunicip

    Al degrado si aggiunge sempre altro degrado…. quindi…. il concetto è chiaro. Sono convinto che un ambiente pulito e sotto controllo difficilmente viene degradato, specialmente se i farabbutti vengono presi e poi denigrati pubblicamente !!!!!


  • Sconcertato

    Sono davvero sconcertato ma al tempo stesso preoccupato..ma vi siete accertati che in quel materiale non ci sia eternit? Perché sarebbe grave e pericoloso come tutti ben sanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi