CronacaRegione-Territorio

Fiamme Gialle: Fabio Riva arrestato in Gran Bretagna

Di:

Fabio Riva (st - notizie.tiscali.net)

Taranto – ORGANI di polizia del Regno Unito hanno proceduto all’arresto stamane del vice presidente di Riva Group
Fabio Arturo Riva (figlio di Emilio Riva, che a sua volta, nell’ambito dell’inchiesta tarantina su Ilva, è ai domiciliari dal 26 luglio 2012, fonte: Sole24ore), in esecuzione di un mandato di arresto europeo. L’uomo era stato colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 22 novembre 2012 dal gip del tribunale di Taranto per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di delitti contro la pubblica amministrazione ed in materia ambientale, eseguita da militari del comando provinciale di taranto nello scorso mese di novembre nell’ambito dell’operazione “environment sold out”.


Come riportato nel comunicato delle Fiamme Gialle, gia’ all’indomani dell’esecuzione della predetta ordinanza, i finanzieri avevano avviato le ricerche per il rintraccio dell’uomo, avvalendosi della collaborazione dei colleghi alla sede di Milano ed attivandosi per l’estensione delle ricerche tramite gli organi collaterali esteri competenti. Pertanto, il collaterale di Londra ha comunicato che il catturando in oggetto, questa mattina, e’ stato tratto in arresto sulla scorta del mandato di arresto europeo trasmesso dal ministero della giustizia. Nel corso della giornata odierna, Fabio Arturo Riva verra’ presentato innanzi alla corte per l’udienza iniziale della procedura di estradizione.

Società: attualmente in libertà vigilata “Nell’ambito della scelta da tempo compiuta, e già comunicata in dicembre alla procura di Taranto di mettersi a disposizione delle autorità inglesi, Fabio Riva, accompagnato dai suoi legali, si è presentato questa mattina negli uffici di polizia ed è stato successivamente accompagnato davanti al Giudice. In questa sede, essendo pervenuta la richiesta di arresto europeo, i legali hanno chiesto che, in attesa sulla eseguibilità del detto mandato, Fabio Riva possa rimanere in libertà vigilata a Londra e che non venga concessa l’estradizione. Il Giudice ha accolto le richieste ed ha stabilito che nelle prossime settimane sarà fissato un calendario per lo svolgimento del giudizio”.


Ilva. Domani Clini a Taranto.
domani alle ore 11 il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, il sottosegretario allo sviluppo economico Claudio De Vincenti il garante per l’attuazione dell’Aia Vitaliano Esposito e il commissario straordinario per le bonifiche Alfio Pini, saranno nello stabilimento di Taranto per un incontro con il presidente Bruno Ferrante, il direttore di stabilimento Adolfo Buffo e i sindacati.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi