FoggiaManfredonia

Pd per il Parlamento; Campo: ci sono gli uomini giusti (VD)

Di:

L'attuale segretario provinciale del Partito Democratico avv. Paolo Campo, già sindaco Manfredonia (statoquotidiano2@13)

Foggia – IL Partito Democratico apre ufficialmente la campagna elettorale in Capitanata giovedì 24 gennaio e lo fa con una manifestazione a cui parteciperanno Franco Cassano, capolista in Puglia alla Camera dei Deputati, e Anna Finocchiaro, capolista in Puglia al Senato.


L’iniziativa è in programma a Foggia e si svolgerà presso
l’Altrocinema (via Duomo) a partire dalle 18.00.
Saranno presenti anche i candidati della Capitanata alla Camera – Michele Bordo (2), Ivan Scalfarotto (13), Colomba Mongiello (15) e Claudia Colangione (36) – e al Senato – Elena Gentile (6), Elisa Matera (15) e Antonio Colella (19).


“La Capitanata è stata protagonista delle primarie in Puglia grazie alla massiccia affluenza di iscritti e simpatizzanti alla competizione con cui abbiamo scelto il candidato premier e gli aspiranti parlamentari, eletti dal nostro popolo e non nominati da un padrone – commenta il segretario provinciale Paolo Campo – Un primato che vogliamo e possiamo confermare il 24 e 25 febbraio offrendo un contributo che, particolarmente al Senato, potrebbe rivelarsi decisivo per la costruzione dell’Italia giusta.


Il Partito Democratico può legittimamente aspirare a raddoppiare la rappresentanza territoriale in Parlamento, che sarà particolarmente qualificata sotto il profilo dell’autorevolezza, dell’esperienza e della competenza, mentre l’indebolimento elettorale e la frammentazione politica della destra hanno aggravato la marginalizzazione dei candidati foggiani. Invitiamo gli elettori a compiere questa valutazione insieme a quella, che riteniamo decisiva, dei programmi elaborati per tracciare il futuro dell’Italia. Ed anche qui la differenza è palese: alle idee di una forza politica, il PD, ed una coalizione, il centrosinistra, che crede nel coraggio e nelle risorse degli italiani e si propone al Paese con idee innovative per emergere dalla crisi e affermare il principio dell’uguaglianza civica e sociale, si contrappone il populismo e la demagogia di vecchi arnesi e nuovi santoni della politica intenti a vellicare le paure e gli egoismi di cittadini sfiduciati e spaventati.


E’ tempo di ripartire, in Capitanata come nel resto del Paese – conclude Paolo Campo – perché qui come a Roma le scelte da compiere non sono semplici, ma nel PD ci sono donne e uomini capaci di assumerle e portarle a termine”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata


VIDEO INTERVISTA



Vota questo articolo:
12

Commenti


  • prgnè


  • Fabio

    Sig. Campo lei si ma gli altri bè nn sn pienmente d’accordo.
    E forse in cuor suo questo lei lo sa già.


  • Nicola

    Finocchiaro siciliana eletta in Puglia non so quanto possa tenerci in considerazione, come la bindi toscana e’stata eletta in Calabria…..questo crea il pd …un non senso, si usa la gente al servizio della politica(fatta pure male tra l altro)e non la politica al servizio dei cittadini…e non voglio riprendere situazioni vecchie come il folena veneto, gente che non prenderebbe voti neanche giocando in casa e poi ci tocca sacrificare anni e anni nell anonimato e nell immobilismo privilegiando gli interessi di pochi che chissà quali favori di scambio si sono promessi, lasciando l elettore schiavo di certe logiche masochiste e semplicemente una marionetta che asseconda i prepotenti..io scommetto che questi uomini giusti continueranno a fare la vecchia politica del non fare curando solo gli interessi della casta!!


  • kit


  • felice

    gli uomini giusti sono quelli scelti dal popoli
    e non quelli imposti dal porcellum
    e senza aver effettuato competizione elettorale


  • anonimo

    Andate a lavorare, non vi vergognate! Non avete una professione e non avete fatto una giornata di lavoro in vita vostra, altro che gente giusta. Ha ragione Berlusconi vivete di politica ed incarichi politici vi siete arricchiti usufruendo delle politica.


  • Cittadino Sovrano (solo sulla Carta)

    A paolooo in Capitanata avevamo diritto a scegliere fra 9 (NOVE) candidati alle parlamentarie e non 4 (QUATTRO). Hai avuto paura che uscissero uomini e donne diversi/e e ora questa stessa paura l’avranno gli elettori nello scegliervi! No a questo tipo di direzione del PD, partito molto poco democratico!


  • antonio p.

    ohhhh
    ma non ce ne uno che parla bene di questa gente
    avete notato?
    ed hanno ragione


  • accorto

    a paolo ma tornatene a casaaaaa


  • Lee

    All’ex Sindaco di Manfredonia, ti rammendo che stiamo ancora aspettando la tua busta paga? Ed in platea giurasti che la TARSU dell’anno 2007 non era da pagare! Be a distanza di cinque anni dovremo pagare la differenza anche con gli interessi. Ma in cor tuo come ti senti? Se questi sono gli uomini del popolo , scusate della Sinistra Democratica , figuriamoci il resto……
    Tutto prima o poi finirà, però la tua coscienza ormai è sporca e dovrai conteggiare gli errori e i peccati ed altro nei confronti di Chi e al disopra del Popolo?


  • Pasquale

    Forse stiamo esagerando. Avete visto che personaggi sono in lista in altri partiti?


  • Nicola

    Caro pasquale allora dovremmo accontentarci del meno peggio? Questi campano di politica con vita da nababbi e benefici vari, se tu vai a lavorare e non rendi per caso il datore di lavoro ti paga e dice vabbe’grazie della tua presenza, comunque sei il meno peggio degli altri? Ohoooo svegliaaaaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi